menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In Campigna un paesaggio finalmente invernale, c'è voglia di neve: aperta la pista bob

L'irruzione fredda tra mercoledì e giovedì ha regalato alle vette della Campigna finalmente invernale, anche se nel weekend è previsto un rialzo delle temperature

Gli amanti della dama bianca posso esultare. L'irruzione fredda tra mercoledì e giovedì ha regalato alle vette della Campigna un paesaggio finalmente invernale, anche se nel weekend è previsto un rialzo delle temperature. Nel frattempo è riaperta l'area del campo scuola e della pista bob. Secondo quanto comunicato nel bollettino di venerdì, lo spessore del manto nevoso naturale arriva fino a 20 centimetri, ai quali vanno aggiunti 10 centimetri di neve artificiale. La strada per raggiungere la località montana è pulita, ma ovviamente prosegue l'obbligo di pneumatici invernali o catene al seguito.

Sabato, si legge nelle previsioni dell'Arpae, è previsto un progressivo aumento della nuvolosità a partire dal settore occidentale, in estensione al resto della regione. Le nubi, dapprima alte e stratificate, tenderanno a divenire via via più spesse e compatte specie sulle aree montuose e sull'Emilia. Deboli precipitazioni sul crinale appenninico centro-occidentale dalla serata-nottata. In pianura, le temperature minime sono previste in lieve diminuzione, tra 2 e 4°C, mentre le massime tra 11 e 15°C. I venti soffieranno deboli, prevalentemente dai quadranti meridionali, con rinforzi sul crinale appenninico.

Domenica ci saranno molte nubi ovunque, con precipitazioni in transito da ovest verso est lungo il crinale appenninico e solo localmente e in forma debole sulle aree di pianura. Nel pomeriggio generale attenuazione della nuvolosità e cessazione dei fenomeni con ampie schiarite specie sul settore centro-occidentale. Dalla sera nubi in nuovo aumento sul crinale appenninico occidentale. Le temperature minime sono previste in aumento e comprese tra i 6/7°C della pianura emiliana e 8/10°C della costa, mentre le massime saranno comprese fra 10 gradi della pianura occidentale e 14 gradi della costa riminese. I venti soffieranno moderati dai quadranti meridionali sull'Appennino.

L'inizio della settimana, invece, sarà caratterizzato da un peggioramento più intenso e duraturo sulla nostra regione che sarà interessata da piogge estese e organizzate fino alla giornata di martedì; calo delle temperature e nevicate sull'Appennino. Da mercoledì miglioramento con aumento delle temperature in particolare nei valori massimi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento