Cronaca

Canapa Festival, l'assessore chiarisce: "Non ci sono state irregolarità"

Lo ha riferito in Consiglio comunale l'assessore Raoul Mosconi, rispondendo a due question time presentati dal consigliere comunale Davide Minutillo di Fratelli d'Italia e Lodovico Zanetti del Gruppo Misto

Al Canapa Festival ospitato lo scorso weekend al Parco Urbano "non sono state rilevate situazioni e-o episodi di irregolarità". Lo ha riferito in Consiglio comunale l'assessore Raoul Mosconi, rispondendo a due question time presentati dal consigliere comunale Davide Minutillo di Fratelli d'Italia e Lodovico Zanetti del Gruppo Misto. "L'amministrazione comunale non ha concesso il patrocinio all'iniziativa e ne ha dato contributi economici", llustra l'assessore, rispondendo in particolare alla richiesta di Zanetti. Mosconi ha replicato al quesito presentato da Minutillo: "Dalle verifiche effettuate dalla Polizia Municipale e con le altre forze dell'ordine, che hanno assicurato una presenza costante e continuativa nelle giornate del Festival, si conferma che l'evento si è svolto in un contesto di sicurezza, facendo registrare una buona affluenza di partecipanti, di persone di tutte l'età e di famiglie, con qualificati interventi di approfondimento anche dal punto di vista sociale, medico e culturale. Non sono state rilevate situazioni e-o episodi di irregolarità". Per Minutillo "non era idoneo il posto, in quanto erano presenti minori, bambini che frequentano quei luoghi. Ho ricevuto diverse proteste dai cittadini per l'ipportunità della manifestazione. Abbiamo certificato attraverso un nostro reportage come dentro alla manifestazione venissero utilizzate sostanze psicotrope. Inoltre venivano venduti strumenti per crearsi spinelli". Per Zanetti "se ci fossero stati dei reati le forze dell'ordine sarebbero intervenute. Credo che sia un'iniziativa da riproporre e che meriti più attenzione da parte dell'ente pubblico"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canapa Festival, l'assessore chiarisce: "Non ci sono state irregolarità"

ForlìToday è in caricamento