menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Forlì si candida per ospitare la scuola aeronautica dell'Enac, l'ente dell'Aviazione civile

Il polo tecnologico aeronautico di Forlì fa il filo al nuovo centro di formazione di Enac, l'ente nazionale dell'Aviazione civile. Il corteggiamento non è neanche così riservato

Il polo tecnologico aeronautico di Forlì fa il filo al nuovo centro di formazione di Enac, l'ente nazionale dell'Aviazione civile. Il corteggiamento non è neanche così riservato. L'arrivo di una scuola di Enac andrebbe ad aggiungersi ad un polo formativo che vede già un Istituto tecnico Aeronautico, l'Università con i corsi di laurea in ingegneria aerospaziale, l'Enav Academy, l'Isaers con i suoi corsi formativi per conseguire le certificazioni di manutentori, una scuola di volo e un polo tecnologico che mette assieme ricerca avanzata nel campo del volo (anche nelle Gallerie Caproni e a Rocca delle Caminate) e start-up nel campo aeronautico.

Nel consegnare il certificato di aeroporto al Ridolfi, il direttore generale di Enac Alessio Quaranta non nasconde che “ci sarà un nostro impegno e la compartecipazione nella formazione, con la costituzione di una società in house per una scuola aeronautica da dislocare sul territorio”. A candidare Forlì è per esempio il presidente della Fondazione Roberto Pinza: “Qui si può fare, c'è già un sistema di competenze elevate. Se c'è un posto in Italia in cui si può realizzare un polo aeronautico quello è Forlì”. Anche il presidente della Camera di commercio Alberto Zambianchi si augura che “Enac scelga Forlì come sede delle sue iniziative formative”.

Consegnato a Forlì il "certificato di aeroporto", si parte in autunno

Le reazioni politiche: "Un punto di partenza per il futuro della città"

Video - Il direttore di Enac: "Spazio per tutti gli aeroporti"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento