Carabinieri, cambio al vertice del Nucleo Investigativo: alla guida il capitano Giuseppe Vignola

D’Imperio, 49 anni, era arrivato a Forlì nel settembre 2017 per assumere il comando del Nucleo Investigativo, struttura dell’Arma avente competenza su tutta la provincia e principale interlocutore della Procura della Repubblica per la Polizia Giudiziaria

Il tenente colonnello Pietro D’Imperio lascia il vertice del Nucleo Investigativo del comando provinciale dell'Arma dei Carabinieri di Forlì-Cesena per assumere la guida del Reparto Operativo del comando provinciale di Chieti. D’Imperio, 49 anni, era arrivato a Forlì nel settembre 2017 per assumere il comando del Nucleo Investigativo, struttura dell’Arma avente competenza su tutta la provincia e principale interlocutore della Procura della Repubblica per la Polizia Giudiziaria.

Nel corso di questi tre anni il Nucleo Investigativo ha portato a termine importanti indagini concernenti gravi reati come lo sfruttamento della prostituzione, esercitata e gestita da cittadine cinesi con il conseguente auto-riciclaggio dei proventi re-investiti in attività commerciali lecite, lo spaccio di sostanze stupefacenti che vedeva in due bar del centro di Forlì quali basi operative, rapine a mano armata ai danni d’istituti di credito, l’omicidio di Alfredo Benini a Cesenatico, per il quale la nipote è stata condannata in primo grado, rapine in villa, truffe in danno di anziani e furti nei calzaturifici romagnoli, nonché inchieste relative alla pubblica amministrazione e al mondo delle cooperative.

Tutte attività che sono valse al Comando Provinciale e al tenente colonnello D’Imperio gli apprezzamenti dell’Autorità Giudiziaria e dei vertici istituzionali provinciali. L’Ufficiale, che nei giorni scorsi ha salutato colleghi e superiori, lascia il testimone al capitano Giuseppe Vignola, 34 anni, originario della provincia di Potenza, laureato in “Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali” all’Università degli studi di “Roma - Tre”, ha comandato il Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Montecatini Terme (Pistoia), conseguendo lusinghieri risultati nel campo della polizia giudiziaria conducendo numerose indagini per delitti di varia natura, soprattutto nel contrasto ai reati predatori e quelli contro la persona.

d'imperio-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata non abbandona Corso Garibaldi: nuovo colpo al Lotto con un terno

  • La Bidentina si macchia di sangue: schianto contro un albero, perde la vita sotto gli occhi della fidanzata

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

  • Commando armato assalta una villa: minuti di terrore per una famiglia

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: nuovi contagiati riconducibili a focolai già noti

  • Coronavirus, altri quattro casi a Predappio. Tra i contagiati anche uno studente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento