rotate-mobile
Mercoledì, 26 Giugno 2024
Cronaca

Carabinieri, si è insediato il nuovo comandante di Compagnia: è il maggiore Raffaele Conforti

Conforti, 54 anni, è laureato, sposato e padre di due figlie. Proviene dal comando Legione Carabinieri “Marche”, dove ha ricoperto per sette anni l’incarico di comandante della Compagnia Carabinieri di Osimo (Ancona)

Cambio al vertice alla Compagnia Carabinieri di Forlì. Al comando c'è il maggiore Raffaele Conforti, subentrato al pari grado Gianluigi Di Pilato, che ha lasciato la città per un nuovo incarico. Salernitano d'origine, Conforti, 54 anni, è laureato, sposato e padre di due figlie. Proviene dal comando Legione Carabinieri “Marche”, dove ha ricoperto per sette anni l’incarico di comandante della Compagnia Carabinieri di Osimo (Ancona). Conforti vanta 31 anni di servizio: si è arruolato nel 1987 prima come sottufficiale, ricoprendo incarichi di comandante di stazione in Sicilia per dieci anni e in Campania per quattro.

Successivamente dal 2001, in qualità di ufficiale, ha svolto incarichi operativi al comando del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Lamezia Terme (Cosenza), della Compagnia Speciale del Gruppo Operativo Calabria di Vibo Valentia, rimanendovi per nove anni. Dall’ottobre del 2011 ha diretto la Compagnia di Osimo, ricevendo riconoscimenti da parte della scala Gerarchica per essersi distinto in attività di servizio.

VIDEO: Si presenta il nuovo comandante: "Costruttori di legalità e sicurezza"

Giovedì è arrivato a Forlì: "Ho avuto modo di fare delle lunghe passeggiate e sono rimasto colpito dal centro - sono le prime impressioni di Conforti -. C'è tanta gente che gira in bici, dai più piccoli agli anziani, segno anche di una mobilità sostenibile ed una cultura a preservare l'ambiente". Sul piano operativo, il maggiore Conforti è stato chiaro: "Dobbiamo stare tra le persone ed essere i loro primi interlocutori. E' inoltre importante il ruolo della cittadinanza attiva per i nostri servizi quotidiani, preventivi e di sorveglianza pubblica".

"Il cittadino deve essere consapevole che siamo sul territorio - ha proseguito -. Tra le nostre operazioni quotidiane quella preventiva attraverso la proiezione dei servizi esterni; quella repressiva nel contrasto ad ogni forma di illegalità; quella relazionale e di prossimità nel costante e costruttivo rapporto di piena vicinanza con la popolazione, autorità locali e massima collaborazione con le altre forze di polizia, al fine di vigilare sulla situazione socio-economica e nella tutela dell’ordine e sicurezza pubblica".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri, si è insediato il nuovo comandante di Compagnia: è il maggiore Raffaele Conforti

ForlìToday è in caricamento