rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Carabinieri in festa a Meldola: celebrata la Virgo Fidelis, la patrona dell'Arma

La messa, officiata dal nuovo parroco Don Enrico Casadio, recentemente insediato a Meldola, è stata organizzata dal comando della Compagnia Carabinieri e dalla Sezione dell'Associazione Nazionale Carabinieri di Meldola

Giornata di festa all'insegna della fede e dei valori dell'Arma, quella di domenica, durante la quale i Carabinieri in servizio della Compagnia di Meldola e i militari non più in servizio della Sezione di Meldola dell'Associazione Nazionale Carabinieri hanno celebrato la "Virgo Fidelis", patrona dell'Arma, con una cerimonia religiosa officiata nella solenne cornice della chiesa parrocchiale di San Nicolò a Meldola.

La messa, officiata dal nuovo parroco Don Enrico Casadio, recentemente insediato a Meldola, è stata organizzata dal comando della Compagnia Carabinieri e dalla Sezione dell'Associazione Nazionale Carabinieri di Meldola; hanno preso parte il sindaco di Meldola, Roberto Cavallucci, col gonfalone della città, il capitano Rossella Capuano e il tenente Gino Lifrieri, della Compagnia Carabinieri, insieme a una folta rappresentanza di Sottufficiali e Carabinieri in servizio e numerosi Consiglieri, Soci e Familiari dell'Associazione Nazionale Carabinieri con il presidente, capitano Daniele Mambelli. Alla cerimonia hanno presenziato il presidente provinciale dell'Associazione Bersaglieri, cavalier Aldo Camagni, il presidente della Sezione Arma Aeronautica di Forlì, Renato Cappelli, ed una rappresentanza della Protezione Civile di Meldola.

Il 21 novembre è la data di un glorioso fatto d'armi avvenuto nel 1941 in Africa, durante la Seconda Guerra Mondiale: l'eroica difesa del caposaldo di Culqualber, che coinvolse l'intero I° Battaglione Carabinieri, che si sacrificò fino all'ultimo Carabiniere per contrastare l'avanzata nemica. Per quel fatto d'armi alla Bandiera dell'Arma fu conferita la Medaglia d'Oro al Valor Militare. La Vergine Maria è divenuta Patrona dell'Arma dei Carabinieri col titolo di "Virgo Fidelis", ispirato al motto araldico dell'Arma "Fedele nei secoli" il 11 novembre 1949, data di promulgazione di Papa Pio XII. La celebrazione della Patrona è stata fissata dallo stesso Pontefice il 21 novembre, giorno in cui si ricorda, nella Chiesa, la Presentazione di Maria Vergine al Tempio e nell'Arma la ricorrenza della battaglia di Culqualber.

Da allora ogni anno l'Arma dei Carabinieri e l'Associazione Nazionale Carabinieri, rendono onore alla loro Patrona, ricordano i Carabinieri caduti in servizio, i Soci dell'A.N.C. deceduti e celebrano anche la "Giornata dell'Orfano, in onore dei figli dei militari caduti in servizio. Anche a Meldola, fin da 1991, anno dell'inaugurazione della Sezione dell'Associazione Nazionale Carabinieri, i Carabinieri di Meldola in servizio e in congedo celebrano questa ricorrenza in uno degli otto Comuni che compongono il territorio della Compagnia Carabinieri di Meldola.

VIRGO FIDELIS - Carabinieri in festa a Meldola -2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri in festa a Meldola: celebrata la Virgo Fidelis, la patrona dell'Arma

ForlìToday è in caricamento