rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Cronaca

Storica gelateria pubblica le bollette su Fb e chiude in anticipo: salasso di 10mila euro in due mesi

“Molti in questi giorni ci stanno chiedendo il motivo della chiusura anticipata, pubblico le foto delle ultime due forniture di energia elettrica"

Una storica gelateria della città decide la chiusura anticipata a causa del caro bollette. E' quanto ha annunciato su Facebook lo staff di 'De Fanti', la gelateria su viale Risorgimento, un'istituzione della città dal momento che la sua tradizione gelatiera risale addirittura al 1904, ininterrotta da cinque generazioni. Non si tratta certo di un addio, ma solo di una sospensione temporanea in attesa di riuscire a migliorare i costi energetici, in un momento critico per il costo dell'energia. 

Spiega il post su Facebook: “Molti in questi giorni ci stanno chiedendo il motivo della chiusura anticipata, pubblico le foto delle ultime due forniture di energia elettrica, così che possiate rendervi conto dei costi. Purtroppo essendoci scaduto il contratto con la ditta fornitrice ci siamo trovati coi prezzi del mercato variabile e questo è quanto. Nel frattempo cercheremo di lavorare per trovare una soluzione”. Domenica c'è l'ultimo giorno di apertura per lo staff di De Fanti, formato da Alessandro, Leonardo, Luigi, Nadia.

L'aumento della bolletta elettrica è un salasso, come per tante attività economiche in questi giorni. E da 'De Fanti' lo mostrano pubblicando la bolletta. Se infatti nel luglio 2021 la gelateria aveva pagato 1621 euro e 1723 nell'agosto dell'anno scorso, quest'anno il costo è salito a 6633 euro per luglio e 7100 per agosto. Tenere aperto la gelateria nei due mesi di maggiori profitti, quelli centrali dell'estate, è costato 10mila euro in più rispetto allo scorso anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Storica gelateria pubblica le bollette su Fb e chiude in anticipo: salasso di 10mila euro in due mesi

ForlìToday è in caricamento