"Rivolta" contro chi abbandona i rifiuti: spuntano cartelli improvvisati in centro

Tantissimi cittadini non sopportano più l'immagine di una Forlì sporca e deturpata da chi mal digerisce la nuova raccolta differenziata

Avere una città pulita dipende anche dall’educazione e dal senso civico di chi la abita. Fioccano quotidianamente le segnalazioni di abbandoni di spazzatura in città. E tantissimi cittadini non sopportano più l'immagine di una Forlì sporca e deturpata da chi mal digerisce la nuova raccolta differenziata. Ed ecco la rivolta contro gli "sporcaccioni": stanno cominciando a spuntare a macchia di leopardo cartelli per far desistere gli incivili dal gettare rifiuti dove non si dovrebbe. In via Battuti Verdi c'è chi si è stancato di vedere la strada utilizzata come una discarica. E a pochi passi dall'asilo è comparso un foglio A4, affisso su un palo della segnaletica strada.

"Chi abbandona i rifiuti non fa una danno al Comune, ma a chi abita qui compresi i bambini dell'asilo nido. Incivili". Un altro cartello attaccato ad un muro in centro storico recita così: "Oltre che incivili qui si tratta di imbecilli". C'è chi si sta "ribellando" al nuovo sistema di raccolta introdotto da Alea senza pensare al bene comune, ma anche a quegli operatori chiamati quotidianamente a ripulire lo scempio e che fanno l'impossibile per togliere dagli occhi le piccole discariche che sorgono come funghi. La città, va ricordato, è di tutti. Ma probabilmente c'è qualcuno che non la pensa così.

cartelli-abbandono-rifiuti-2

Potrebbe interessarti

  • Pulizie approfondite in bagno? Scopri come avere un box doccia splendente

  • Liberati delle formiche con questi rimedi naturali

  • Romagna imperdibile: 4 borghi medievali da scoprire

  • Punti neri, bye bye: ecco i rimedi per un inestetismo diffuso

I più letti della settimana

  • Tragedia a Mirabilandia, muore annegato un bimbo di 4 anni: abitava nel forlivese

  • Bimbo annegato a Mirabilandia, le telecamere riprendono la scena. S'indaga per omicidio colposo

  • La Regione torna ad assumere: 1.300 posti di lavoro da riempire, al via i concorsi

  • Ha lottato contro una terribile malattia: lo sport forlivese piange Riccardo Turoni

  • L'estremo saluto a Edoardo, morto a 4 anni: una bara bianca in spalla e un lungo applauso

  • "L'unico amore della mia vita": il ricordo straziante del nonno del piccolo Edoardo

Torna su
ForlìToday è in caricamento