Vandalizzata la casa dell'acqua al parco urbano: danni per migliaia di euro

Nella circostanza i balordi hanno distrutto il frontale dell'erogazione dell'acqua, che è stato subito messo in sicurezza da un tecnico specializzato poichè l’acciaio tagliato poteva provocare ferite a chi si avvicinava

Vandalizzata, presumibilmente per rubare pochi spiccioli, la casa dell'acqua allestita al parco urbano "Franco Agosto" di Forlì. L'episodio si è verificato lo scorso fine settimana ed Adriatica Acque, proprietaria della struttura, ha sporto denuncia ai Carabinieri. Nella circostanza i balordi hanno distrutto il frontale dell'erogazione dell'acqua, che è stato subito messo in sicurezza da un tecnico specializzato poichè l’acciaio tagliato poteva provocare ferite a chi si avvicinava.

Purtroppo non è la prima volta che soprattutto la casa dell’acqua è oggetto di questi tipi di eventi. Nei precedenti episodi i facinorosi si erano concentrati (senza fortuna) sulla porta di servizio. "Questo tipo sfregio è la prima volta che lo vediamo in oltre 10 anni di attività e oltre 200 case dell’acqua installate", afferma Alberto Sebastiani, della direzione di Adriatica Acque.

I danni ammontano a diverse migliaia di euro: "Il pannello di erogazione è da buttare e purtroppo siamo costretti a tenere fuori servizio la casa dell’acqua in pieno agosto, una doppia beffa - è il rammarico esternato -. Ovviamente stiamo cercando di ripristinare il prima possibile il tutto". La speranza è quella di riattivarla già dalla prossima settimana.

Conclude Sebastiani: "E' inconcepibile come si possa ridurre in queste condizioni un servizio alla collettività, per trovare pochi spiccioli (la casa dell’acqua eroga acqua a 5 centesimi al litro, ndr). Speriamo nella vicinanza dell’amministrazione per una maggiore tutela del bene pubblico e una maggiore sicurezza per questo servizio sicuramente apprezzato dai cittadini". 

casa-acqua-parco-urbano-vandalizzata-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento