rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Alluvione e danni / Bertinoro

Decine di migliaia di libri destinati al macero: uno tsunami di acqua e fango travolge una casa editrice

Il fondatore Giorgio Gustavo Rosso: "E' stato devastante, stiamo tutt'ora buttando al macero decine di migliaia di libri"

Decine di migliaia di libri sono accatastati tra il fango. L'alluvione che si è battuta martedì sulla Romagna ha devastato il magazzino e gli uffici Macro Edizioni a Panighina, in via Emilia 992.  Tutti i collaboratori presenti martedì si sono trovati nel giro di tre ore con 30/35 cm d'acqua che sono calati di 10 centimetri in serata per poi risalire a 45 centimetri durante la notte. "E' accaduto tutto in grande velocità, il fango ovunque dentro e intorno al magazzino e agli uffici Macro - è la testimonianza del fondatore Giorgio Gustavo Rosso -. E' stato devastante, stiamo tutt'ora buttando al macero decine di migliaia di libri. Ma siamo ripartiti, mentre stiamo ancora ripulendo e buttando via".

“Tanta la solidarietà e messaggi sui social da parte dei nostri autori, collaboratori e lettori - racconta l'editore Giorgio Gustavo Rosso -. In diversi si sono offerti per venire ad aiutarci nei lavori. Altri hanno scritto che acquistano subito i nostri libri nonostante i tempi di spedizione sicuramente rallentati, oppure che faranno una donazione per aiutarci. Siamo colpiti da tanta vicinanza. Per maggiori informazioni per sostenerci visitate il nostro sito www.gruppomacro.com oppure inviate mail a ordini@gruppomacro.com oppure telefonate al 328/8388500". Il danno non è ancora quantificabile. Tutti i collaboratori e anche loro famigliari e amici con grande impegno e volontà, sono all'opera per ripristinare il prima possibile e tornare operativi al cento per cento. 

Leggi tutte le notizie in diretta

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decine di migliaia di libri destinati al macero: uno tsunami di acqua e fango travolge una casa editrice

ForlìToday è in caricamento