Casa gratis per provare la vita a Rocca San Casciano: telefonate dal Piemonte alla Calabria

Le prenotazioni sono già arrivate a sabato 19 settembre, riempiendo le prenotazioni delle prossime sette settimane

Non si fermano le richieste di trascorrere una settimana a Rocca San Casciano nella casa messa a disposizione gratuitamente dal Comune, per permettere di assaggiare concretamente la vita del paese. Le prenotazioni sono già arrivate a sabato 19 settembre, riempiendo le prenotazioni delle prossime sette settimane, ma il flusso di mail e telefonate provenienti da tutta Italia, dal Piemonte alla Calabria non si arresta. E c’è chi già ha manifestato interesse per il periodo natalizio. Inoltre c’è chi sta cercando case in affitto, per periodi più lunghi rispetto alla settimana gratuita. “Questo è il segnale - afferma Vincenzo Bongiorno, tra i promotori del progetto in rappresentanza di Confedilizia Forlì-Cesena - che siamo riusciti a comunicare bene che a Rocca davvero è possibile una vita di qualità alla portata di tutti”.

Dopo la prima famiglia di Alfonsine, la seconda da Rimini, ecco l’arrivo a Rocca delle prime presenze da oltre Romagna, per l’esattezza da Bologna. E per i “residenti in prova” è arrivato il bel regalo di un tuffo in piscina a costo zero: per l’esattezza due ingressi omaggio per tutta la famiglia. A mettere a disposizione l’omaggio è stata la Pro Rocca, realtà che gestisce la piscina, molto attiva nell’organizzazione degli eventi estivi di Rocca, presieduta da Enrico Neri. In rappresentanza del Progetto “Cambia Vita”, Lucio Giorgini, vicesindaco di Rocca, Vincenzo Bongiorno, Raffaele Faccini, Alessandro Bassi e Davide Pieri hanno personalmente ringraziato il presidente Enrico Neri e il consigliere di Pro Rocca, Luca Mini.

La piscina di Rocca San Casciano è aperta tutti i giorni dalle 10 alle 19 e mette a disposizione dell’utenza una vasca grande (25m x12,5 m) e una vasca per i piccoli (8m x 6 m), oltre a una terrazza panoramica con bar e un vasto spazio con lettini e ombrelloni nel rispetto del distanziamento imposto dalle disposizioni contro il covid-19. L’omaggio della Pro Rocca, va ad aggiungersi a quello che già aveva messo a disposizione dalla Gioielleria Calonici di piazza Garibaldi 41 a Rocca. Il Progetto “Cambia Vita” del Comune di Rocca San Casciano, è stato ideato in collaborazione con l’Associazione Culturale Tradizioni Acquacheta e Confedilizia Forlì-Cesena, e ha finora ricevuto il sostegno della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, GAL L’Altra Romagna, Confartigianato Forlì, Confcooperative Forlì-Cesena, e di due storiche realtà imprenditoriali rocchigiane: Gruppo Ginestri e Fabbri Boutiques.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento