menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Casadei (Pd): "Inceneritore, Forlì ha detto cosa vuole"

"Progettare e realizzare una società post-incenerimento", lancia nuovamente il suo appello Thomas Casadei, Consigliere regionale PD

“Progettare e realizzare progressivamente una società post-incenerimento”, lancia nuovamente il suo appello Thomas Casadei, Consigliere regionale PD e componente Commissione “Territorio, Ambiente e Mobilità” della Regione. “Riciclare sempre di più e bruciare sempre di meno. Questa è la società post-incenerimento che la Regione Emilia-Romagna deve progettare e sviluppare nel suo Piano di gestione dei rifiuti, in corso di redazione”.

Sul tema dei rifiuti il Consiglio Provinciale ha votato all'unanimità una mozione in cui si manda un monito in regione: niente rifiuti da fuori territorio e riduzione dei rifiuti inceneriti se la differenziata cresce. Una posizione che piace a Casadei: “È in questa direzione che va l’importante ordine del giorno approvato all’unanimità dal Consiglio provinciale di Forlì-Cesena, sul quale esprimo grande apprezzamento. Nel documento si ribadisce, in maniera molto puntuale e argomentata, una netta contrarietà alla possibilità di smaltire nell’inceneritore di Hera di via Grigioni rifiuti urbani provenienti da altri territori, e si vincola fortemente le quantità da bruciare ai risultati del riciclo”.

Casadei quindi difendere la presa di posizione in Regione: “Credo sia molto importante recepire il senso profondo di questo ordine del giorno all’interno del Piano di gestione dei rifiuti e utilizzarlo come esempio per sostenere la transizione dal sistema attuale a quello del prossimo futuro, in cui gli impianti di smaltimento (inceneritori e discariche) dovranno sempre più essere residuali e i rifiuti trattati principalmente attraverso impianti di recupero. Sono convinto che l’invito che viene da un territorio da tempo impegnato in pratiche di riconversione ecologica sia da raccogliere, e credo fermamente che il Piano regionale debba avere un unico, importantissimo, obiettivo: mirare ad una società che ricicla e riusa di più e incenerisce sempre meno”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento