Etilometri fuori uso, l’Asaps segnala il caso a "Striscia": arriva il tapiro al ministro

Il deputato della Lega Nord, Gianluca Pini, ha presentato al ministro un'interrogazione per chiedere "quali provvedimenti intenda adottare per sollecitare e accelerare le pratiche di revisione e omologazione"

Il caso è finito anche nel mirino di "Striscia la Notizia". L'inviato del Tg satiro di Canale 5, Valerio Staffelli, su segnalazione dell'Asaps (Associazione sostenitori Amici della Polizia stradale), ha consegnato un tapiro d'oro al ministro alle infrastrutture Graziano Del Rio in merito all’indisponibilità di centinaia di etilometri in dotazione alle forze dell'ordine, fermi nei laboratori autorizzati.

Il deputato della Lega Nord, Gianluca Pini, ha presentato al ministro un'interrogazione per chiedere "quali provvedimenti intenda adottare per sollecitare e accelerare le pratiche di revisione e omologazione delle migliaia di etilometri in dotazione alla Polizia stradale, Polizia Municipale e ai Carabinieri e in capo ai laboratori sperimentali (Direzione Generale Territoriale del Centro) di Milano e Roma, ristabilendo la piena operatività di quest’ultimo e quella delle Forze dell’Ordine nella lotta al contrasto e prevenzione della guida in stato di ebrezza".

"Lo stallo nei processi di revisione di queste apparecchiature “fondamentali” - afferma Pini - “per contrastare e sanzionare l’abuso di alcool alla guida”, è determinato dal blocco dell’attività del centro direzionale di Roma che, in tandem con quello di Milano, è l’unico abilitato a questo genere di attività. I tempi si dilatano a dismisura e sempre più spesso queste apparecchiature rischiano di restare in giacenza e quindi di essere indisponibili per le Forze dell’Ordine per periodi che vanno dai 3 agli 8 mesi". Per questo motivo l’esponente del Carroccio sollecita il Governo affinché si valuti "l’opportunità di incrementare i centri e il personale da destinare alla revisione degli etilometri su tutto il territorio nazionale".

"Ci sono stati dei problemi tecnici e bisogna assolutamente risolverli - ha affermato Del Rio a Staffelli -. Gli etilometri sono importanti per la sicurezza dei nostri cittadini. E' un tapiro che prendo come un impegno ad accelerare le pratiche per rimetterli in sesto. Sto aspettando gli esiti di una richiesta che ho fatto, ma attendo ancora la risposta". Il servizio di Striscia si è chiuso con la promessa di un fiocco da snodare: ora si attende la risposta del ministro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, sfiorato il colpaccio da oltre 67 milioni: si consola con una bella vincita

  • Elezioni regionali, l'Emilia Romagna elegge il nuovo presidente: la diretta dello spoglio, tutti i dati

  • Rapina con la pistola e strattona la farmacista terrorizzata, arrestato nel giro di due giorni

  • L'auto sfreccia ad alta velocità, scatta l'inseguimento sulla via Emilia: alla guida c'era uno spacciatore

  • Travolge una passante nei pressi del centro commerciale e non si ferma. Trovata grazie alle telecamere di ultima generazione

  • Elezioni, i programmi a confronto in 7 domande uguali per 7 candidati: queste le loro priorità e proposte

Torna su
ForlìToday è in caricamento