Accertato un caso di Dengue a Forlì: scatta il Piano di disinfestazione contro la zanzara tigre

La febbre Dengue è un’arbovirosi causata da 1 dei 4 sierotipi di virus Dengue, la cui trasmissione non è da uomo a uomo, ma esclusivamente attraverso punture di zanzare infette

Un caso di febbre Dengue a Forlì. A renderlo noto è l'amministrazione comunale mercuriale, informata del fatto dal Dipartimento di Sanità Pubblica forlivese del Servizio Sanitario Regionale dell'Emilia Romagna. La persona, una ragazzina di 14 anni, ha manifestato i sintomi al ritorno da un viaggio in Africa. Ora è ricoverata, ma non presenta un quadro clinico grave. La febbre Dengue è un’arbovirosi causata da 1 dei 4 sierotipi di virus Dengue, la cui trasmissione non è da uomo a uomo, ma esclusivamente attraverso punture di zanzare infette del genere Aedes (tra cui la zanzara tigre), che pungono prevalentemente di giorno.

Per questo, come da indicazioni contenute nel "Piano Regionale di Sorveglianza e Controllo delle Arbovirosi - Anno 2019", il Comune di Forlì si è immediatamente attivato in accordo con il Dipartimento di Sanità Pubblica per la lotta al vettore che verrà implementata entro 24 ore dalla segnalazione del caso, con un protocollo straordinario che prevede una disinfestazione articolata in tre fasi che devono essere condotte in modo sinergico nella zona limitrofa all’abitazione del caso ed eventualmente in altri luoghi dove il soggetto ammalato ha soggiornato o è ricoverato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale: 20enne si lancia nel vuoto e perde la vita

  • Tragedia sui binari, muore una 13enne. Traffico ferroviario in tilt: cancellazioni e ritardi

  • Il maggiordomo vince in tribunale ed eredita 4 milioni di euro

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Un forlivese taglia il traguardo dell'Ironman 2019 tra i primi cinque

  • Dopo la collisione cade sull'asfalto, le auto lo schivano: paura in A14 per un centauro

Torna su
ForlìToday è in caricamento