Accertato un caso di Dengue a Forlì: scatta il Piano di disinfestazione contro la zanzara tigre

La febbre Dengue è un’arbovirosi causata da 1 dei 4 sierotipi di virus Dengue, la cui trasmissione non è da uomo a uomo, ma esclusivamente attraverso punture di zanzare infette

Un caso di febbre Dengue a Forlì. A renderlo noto è l'amministrazione comunale mercuriale, informata del fatto dal Dipartimento di Sanità Pubblica forlivese del Servizio Sanitario Regionale dell'Emilia Romagna. La persona, una ragazzina di 14 anni, ha manifestato i sintomi al ritorno da un viaggio in Africa. Ora è ricoverata, ma non presenta un quadro clinico grave. La febbre Dengue è un’arbovirosi causata da 1 dei 4 sierotipi di virus Dengue, la cui trasmissione non è da uomo a uomo, ma esclusivamente attraverso punture di zanzare infette del genere Aedes (tra cui la zanzara tigre), che pungono prevalentemente di giorno.

Per questo, come da indicazioni contenute nel "Piano Regionale di Sorveglianza e Controllo delle Arbovirosi - Anno 2019", il Comune di Forlì si è immediatamente attivato in accordo con il Dipartimento di Sanità Pubblica per la lotta al vettore che verrà implementata entro 24 ore dalla segnalazione del caso, con un protocollo straordinario che prevede una disinfestazione articolata in tre fasi che devono essere condotte in modo sinergico nella zona limitrofa all’abitazione del caso ed eventualmente in altri luoghi dove il soggetto ammalato ha soggiornato o è ricoverato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento