rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca

Un sabato di casting alla Fabbrica delle Candele: si cercano i volti del corto "Tre Ragazzi"

Il nuovo cortometraggio di Gianfranco Boattini sarà girato in Emilia Romagna tra marzo e aprile

OndaFilm ha aperto i casting per trovare tre giovani interpreti protagonista di "Tre Ragazzi", il nuovo cortometraggio di Gianfranco Boattini, che sarà girato in Emilia Romagna tra marzo e aprile. L'ultima data di casting verrà fatta in presenza sabato, dalle 15 alle ore 19:30, alla Fabbrica delle Candele Forlì. Per il ruolo di Carmelo, Salvatore e Michele l'età scenica deve essere tra i 12 ed i 13 anni. E' richiesta una capacità di parlare con cadenza siciliana o romagnola, carattere estroverso e sfrontato. Fisicamente deve avere capello medio corto, senza orecchini, piercing e tatuaggi.

Margherita è la co-protagonista: l'età scenica deve essere di 17 anni, di bell'aspetto e con esperienze di recitazione. Altro co-protagonista è Njanu, un ragazzo ventenne di origine africana o mediorientale, aspetto distinto, preferibili esperienze di recitazione pregresse. Poi c'è la mamma di Carmelo: quarant'anni di origine siciliana o in grado di parlare con cadenza siciliana. Si cerca quindi una donna con tratti mediterranei. Per tutti gli attori sono preferibili solide esperienze di recitazione.

Ci sono anche piccoli ruoli e figure speciale. Il babbo di Carmelo, tra i 40 ed i 50 anni, deve avere lineamenti mediterranei, conoscere il dialetto siciliano, e preferibilmente avere già avuto esperienze di recitazione. Le mamme di Salvatore e Michele, alle quali sarà ritagliato un piccolo ruolo, dovranno essere rappresentate da donne sulla quarantina, con preferibile esperienza di recitazione, senza piercing, tatuaggi e capelli colorati (ambientazione anni 70)

Il papà di Salvatore dovrà essere interpretato da un uomo tra i 40 e 50 anni, anche in questo caso con preferibile esperienza di recitazione. Si cerca inoltre anche un'attrice tra i 25 ed i 30 anni, senza piercing, tatuaggi, capelli colorati, preferibilmente con capello lungo. Poi una donna tra i 70 ed 80 anni ,con forte accento romagnolo, molto allegra e espansiva. Nel cortometraggio ci saranno anche paesani (figurazioni varie) e poliziotti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un sabato di casting alla Fabbrica delle Candele: si cercano i volti del corto "Tre Ragazzi"

ForlìToday è in caricamento