L'ondata di maltempo / Castrocaro Terme e Terra del Sole

Punto di accoglienza in Municipio a Castrocaro: salvate anche due neonate con l'elicottero

Stanno trovando sistemazione nelle abitazioni dei famigliari le dodici persone evacuate a Castrocaro. Punto di accoglienza nella sala consiliare del Municipio. 

Stanno trovando sistemazione nelle abitazioni dei famigliari le dodici persone evacuate a Castrocaro a causa delle inondazioni che hanno raggiunto le case. Per fare fronte all'emergenza è stata aperto il punto di accoglienza nella sala consiliare del Municipio.  Nel pomeriggio, in via del Molino, è avvenuto il salvataggio con elicottero e gommone dei Vigili del Fuoco di un mezzo della Protezione Civile rimasto coinvolto nell'esondazione durante le operazioni di evacuazione di alcune famiglie. Due creature bloccate con la famiglia nella casa allagata sono state salvate insieme ai genitori dall’equipaggio dell’elicottero Drago150 di Bologna. 

"La viabilità collinare sta franando - dice il sindaco Francesco Billi - e non si contano le abitazioni allagate. Stiamo cercando di intervenire in ogni situazione di criticità per evitare che le persone si trovino isolate". A dare supporto alle operazioni di emergenza è arrivata in queste ore una colonna mobile della Protezione Civile del Trentino Alto Adige. 

Intere famiglie hanno dovuto abbandonare la propria abitazione a causa degli allagamenti e sono in attesa di una sistemazione in strutture alberghiere. Esondati il fiume Montone e il Rio Cozzi, canali in piena e fossi che tracimano. “La situazione è drammatica come mai avvenuto prima: ha esondato tutto l’esondabile - aveva dichiarato nel pomeriggio il sindaco Billi -. Raccomandiamo prudenza ai cittadini, evitando spostamenti e cercando di restare ai piani alti delle abitazioni. Stiamo prestando soccorso agli automobilisti rimasti intrappolati nelle auto sommerse dall’acqua".

La circolazione è critica su tutto il territorio comunale, dove le scuole sono chiuse e allagate. In queste ore è arrivata a supporto una colonna mobile della Protezione Civile dal Trentino Alto Adige e nella serata di martedì sono stati distribuiti i sacchi di sabbia. “Le strade sono diventate dei torrenti - aveva aggiunto il sindaco -. La priorità è assicurare l’incolumità delle persone, stiamo facendo tutto il possibile”. Sono attivi due numeri per segnalare situazioni di pericolo e criticità: 3487392441 e 3341566956. 

Salvataggio-castrocaro-vigili-del-fuoco

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Punto di accoglienza in Municipio a Castrocaro: salvate anche due neonate con l'elicottero
ForlìToday è in caricamento