menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Obbligo di catene e gomme da neve. Marcia indietro della Provincia

La Provincia fa marcia indietro, un giorno prima, sulle ordinanze che prevedevano l'obbligo di catene a bordo o di gomme da neve montate da venerdì, fino al 15 aprile del 2012. Lo comunica una nota ufficiale

La Provincia fa marcia indietro, un giorno prima, sulle ordinanze che prevedevano l'obbligo di catene a bordo o di gomme da neve montate da venerdì, fino al 15 aprile del 2012. Lo comunica una nota ufficiale, così come era stata annunciato, per via ufficiale, martedì, ovvero due giorni prima della smentita, il nuovo obbligo previsto sulle strade extraurbane. Molti cittadini erano corsi ai ripari, anche se le condizioni meteo ancora non lo richiedevano, munendosi di catene o preumatici invernali.

La clamorosa retromarcia arriva, si legge nella nota, “a seguito di un’attenta valutazione di merito”, secondo la quale “la Provincia di Forlì-Cesena ha deciso di non procedere con le ordinanze relative all’obbligo generalizzato di circolare con pneumatici invernali o con le catene a bordo, che sarebbero dovute entrare in vigore da domani, venerdì 18 novembre”. "Quello che prevede il codice della strada è già chiaro. - sottolinea il presidente Massimo Bulbi - Per le strade provinciali la situazione è chiarita, per le strade Anas, come la strada statale 67 e E45 le ordinanze sono già state fatte, per le strade comunali, infine, saranno i sindaci a decidere, anche se mi sembra che  l’orientamento generale sia di non farle”.  Questa la spiegazione.


“Si raccomanda, comunque, di munirsi di mezzi antisdrucciolevoli (catene a bordo o pneumatici invernali montati)  nel periodo invernale – continua la nota - poiché rappresentano un importante presidio di sicurezza stradale, per sé e per gli altri. Tale criterio è individuato in linea generale dal Codice della Strada, secondo cui, anche in caso di neve o ghiaccio, “gli utenti della strada devono comportarsi in modo da non costituire pericolo o intralcio per la circolazione ed in modo che sia in ogni caso salvaguardata la sicurezza stradale”. Pertanto sarà facoltà delle forze dell’ordine impedire il transito agli automezzi non in regola in caso di strada sdrucciolevole”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento