Cronaca

Cena sociale dell'Associazione Cardiologica forlivese in ricordo di Franco Rusticali

"Sono state invitate autorità, soci e fondatori", spiega Eris Mambelli, vice-presidente dell’Associazione cardiologica

Venerdì, alle 20, nella sala parrocchiale di Santa Maria Lauretana (cinema Teatro Tiffany), in via Medaglie d'Oro, l'Associazione cardiologica forlivese organizzerà la cena sociale dedicata al compianto primario e sindaco, Franco Rusticali. Cardiologo con esperienza internazionale, primario dell’ospedale di Forlì, Rusticali è stato un punto di riferimento importante per la città. Al suo operato si legano, ad esempio, il completamento del nuovo Polo ospedaliero di Vecchiazzano con il trasferimento definitivo del Morgagni e l’avvio della realizzazione del nuovo Campus universitario; lo "sblocco" del nuovo Sistema tangenziale forlivese; l’inaugurazione del Teatro Diego Fabbri, l’ideazione del Polo tecnologico aeronautico con la realizzazione dei plessi universitari, l’accordo con Enav per l’Academy e il complesso tentativo di rilancio dello scalo. Sempre al suo nome è legata l’attività della Fondazione Myriam Zito Sacco.

"Sono state invitate autorità, soci e fondatori - spiega Eris Mambelli, vice-presidente dell’Associazione cardiologica -. Saranno presenti anche la moglie e i famigliari di Rusticali e , ovviamente, il presidente della nostra associazione e primario della Cardiologia  forlivese, dottor Marcello Galvani. Consegneremo ai soci più anziani una pergamena e ci scambieremo gli auguri natalizi". L'Associazione cardiologica forlivese, fondata 35 anni fa, ha come obiettivo la lotta contro le malattie cardiovascolari, promuovendo attività di tipo epidemiologico, diagnostico e terapeutico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cena sociale dell'Associazione Cardiologica forlivese in ricordo di Franco Rusticali

ForlìToday è in caricamento