Centoventi metri di sfoglia tirati col mattarello: il record mondiale è made in Forlimpopoli

Casa Artusi non è nuova a queste imprese. Già lo scorso anno prese parte a una iniziativa analoga sempre a Fico insieme all’Associazione delle Mariette

Dove c’è sfoglia da record c’è Casa Artusi. Teatro dell’evento andato in scena domenica scorsa è Fico a Bologna. Qui la presidente di Casa Artusi Laila Tentoni e Venarina Giangrasso del Ristorante di Casa Artusi, insieme a un nutrito gruppo di associazioni e tanti volontari, hanno realizzato una sfoglia monstre che ha conquistato il primato da guinness (non omologato). A cui si è aggiunta, e questa è stata la seconda novità, la presenza di tanti visitatori del parco, forti dell’esperienza maturata durante l’involontaria quarantena, a fare il proprio pezzo di sfoglia.

Casa Artusi non è nuova a queste imprese. Già lo scorso anno prese parte a una iniziativa analoga sempre a Fico insieme all’Associazione delle Mariette, prima ancora all’Expo a Milano nel 2015 era stata tra i protagonisti di una sfoglia ripiena lunga 60 metri davanti agli occhi (e palati) di tutto il mondo. "La pasta tirata al matterello è uno dei simboli della nostra cucina, amata e raccontata dal grande Pellegrino Artusi – spiega Laila Tentoni presidente di Casa Artusi – Nelle settimane di lockdown sono state tante le persone che hanno riscoperto il piacere di impastare uova e farina, un riavvicinamento degli italiani alla cucina domestica, sempre presente, se non nella pratica, nella nostra memoria olfattiva e visiva. Una cultura identitaria che il centro contribuisce a mantenere viva anche nella nostra scuola, che riprenderà la sua attività con una sessione estiva". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

  • La rabbia del titolare del ristorante: "Lo Stato mi nega il ristoro, io riapro"

Torna su
ForlìToday è in caricamento