rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Famiglie

È tempo di centri estivi, progetto di conciliazione vita-lavoro: entro il 12 aprile la richiesta per ricevere i contributi

L'assessora Casara: "Se necessario, interverremo con risorse nostre per non lasciare indietro nessuno"

L’estate si avvicina e con essa la necessità, da parte delle famiglie, di organizzare le giornate di bambini e ragazzi con attività stimolanti, inclusive ed educative, che sappiano coniugare il diritto al divertimento dei più piccoli con un clima sano e stimolante di apprendimento. "Come ogni anno, il Comune di Forlì aderisce al progetto per il contrasto alle povertà educative e la conciliazione vita-lavoro della Regione Emilia Romagna che permette, grazie a risorse provenienti dal Fondo sociale europeo, di ridurre i costi delle rette dei centri estivi. Si tratta di un aiuto concreto per l'iscrizione di bambini e ragazzi dai 3 ai 13 anni di età (fino ai 17 anni in caso di disabilità certificata) ai numerosi servizi educativi del nostro territorio nel periodo giugno/settembre 2023", spiega l'assessora Paola Casara.

Centri estivi - L'iniziativa del Comune, fondi per le attività

"Il contributo per l’ammortamento parziale o totale della retta settimanale del centro estivo verrà concesso direttamente alle famiglie da parte del gestore. In questo modo, i genitori dei ragazzi e dei più piccoli non dovranno anticipare nulla e potranno beneficiare immediatamente e senza intermediari di questa importante misura di sostegno, con un’attenzione particolare alle famiglie con più figli - prosegue Casara -. A differenza di altri Comuni, infatti, abbiamo deciso di adottare questa modalità di erogazione del contributo perché consente alle famiglie di usufruire subito, all’atto dell’iscrizione al centro estivo, dello sconto della rata di frequenza al centro estivo".

"È molto probabile che per soddisfare il maggior numero possibile di richieste, si renda necessario integrare le risorse regionali con risorse proprie del Comune. Lo faremo come lo abbiamo fatto lo scorso anno - conclude -. Ci metteremo come sempre al fianco delle famiglie per non lasciare indietro nessuno". Entro il 12 aprile, i soggetti gestori di centri estivi potranno presentare al Comune di Forlì la domanda di adesione al progetto. Tutte le caratteristiche necessarie all'adesione al progetto sono elencate nell'avviso rivolto ai soggetti gestori, consultabile sul sito internet del Comune di Forlì. Le domande dovranno essere redatte utilizzando l’apposita modulistica e dovranno essere corredate di tutte le documentazioni richieste; devono essere trasmesse tramite pec a scuolaesport@pec.comune.forli.fc.it, entro il termine del 12 aprile. Per eventuali informazioni è possibile contattare Alessandra Caroli: 0543 712526 alessandra.caroli@comune.forli.fc.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È tempo di centri estivi, progetto di conciliazione vita-lavoro: entro il 12 aprile la richiesta per ricevere i contributi

ForlìToday è in caricamento