menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Massaggi cinesi hard, ecco l'elenco dei centri sequestrati a Forlì

Sono otto i centri massaggi cinesi interessati a Forlì dall'operazione coordinata dal procuratore capo della Procura Sergio Sottani e dal sostituto procuratore Filippo Santangelo

Un normale massaggio costava 40 euro, ma con altri 20 si poteva aggiungere una prestazione sessuale e sembra che siano stati davvero pochi i clienti che l'hanno rifiutata. Prevalentemente pensionati, ma anche diversi impiegati, operai e professionisti che sfruttavano la pausa pranzo per un massaggio orientale. Questi alcuni dei particolari forniti dagli agenti della Squadra Mobile di Forlì, impegnati nell'operazione "Dummy Massage" finalizzata a contrastare il fenomeno dell'induzione e dello sfruttamento della prostituzione.

Sono otto i centri massaggi cinesi interessati a Forlì dall'operazione coordinata dal procuratore capo della Procura Sergio Sottani e dal sostituto procuratore Filippo Santangelo: le perquisizione hanno interessato i locali in via Eugenio Bertini, via Gramsci,via Ravegnana, via Ugo Bassi, via Vittorio Veneto e due viale Roma. Tutte le attività sono state poste sotto sequestro. Secondo quanto emerso dalle indagini il giro d'affari complessivo era di circa 150 mila euro al mese.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento