rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Centro Donna e Centro Famiglie: la commissione Pari opportunità fa la ricognizione dei servizi

Centro Donna e Centro Famiglie come perno delle pari opportunità del Comune di Forlì. Ne hanno parlato gli assessori intervenuti nella prima seduta della Commissione Consiliare Pari Opportunità

Centro Donna e Centro Famiglie come perno delle pari opportunità del Comune di Forlì. Ne hanno parlato gli assessori con delega alle Pari opportunità Andrea Cintorino e al Welfare Rosaria Tassinari che sono intervenute nella prima seduta della Commissione Consiliare Pari Opportunità sulle prossime iniziative in tema di contrasto alla violenza di genere. Focus anche sul Centro per le Famiglie. "Prima di tutto ringrazio la Presidente della Commissione, Marinella Portolani, per aver convocato con rigore e intelligenza la seduta di oggi dopo mesi di profonda incertezza a causa del Covid. Quest’Amministrazione ha dato una netta accelerata al tema delle pari opportunità e lo ha fatto anche attraverso la convocazione della Commissione competente, sistematicamente snobbata dalle Giunte precedenti”, ha attaccato Cintorino.

Forlì è uno dei pochissimi Comuni in Regione ad avere un Centro Donna. Nato nel 1988 e gestito direttamente dal Comune, ha mutato i suoi servizi adeguandoli all’evoluzione del quadro legislativo di riferimento, mantenendo al contempo la sua vocazione di supporto al complesso e articolato panorama femminile. La funzione del servizio, volta all’aiuto di donne in situazioni di disagio, al contrasto e alla prevenzione di situazioni di violenza e maltrattamenti, si è evoluta nel tempo passando dall'iniziale erogazione di servizi informativi/orientativi, all'attuale programmazione di interventi di tutela e protezione. In particolare, il Centro Donna offre lo sportello di accoglienza, ascolto psicologico, informazione legale, supporto economico, orientamento alla ricerca di lavoro, documentazione su tematiche di genere e pari opportunità; in secondo luogo servizio Centro Antiviolenza, dotato di una Casa Rifugio per le donne sole con o senza figli che, a causa della violenza subita, devono allontanarsi dalla loro abitazione.

“Il Centro Donna è tutto questo ma non solo – continua l’Assessore Cintorino – è diffuso e radicato l'impegno dedicato da diverso tempo alla realizzazione di interventi rivolti agli studenti delle Scuole Medie e della Scuole Superiori per riflettere e sensibilizzare al reciproco rispetto, al fine di rimuovere atteggiamenti aggressivi e stereotipi di genere. Per il futuro, l’obiettivo del Centro, d’intesa con l’Amministrazione, è quello di potenziare l’attività di rete sul tema della violenza di genere soprattutto nei casi di donne con figli minori. Non ultimo, il centro Donna sta valutando la realizzando di uno sportello online rivolto alle donne del territorio per offrire un ulteriore spazio di accoglienza.”

L’altro strumento, in tema di pari opportunità e sostegno alle famiglie di cui si è parlato nel corso della Commissione, è il Centro per le Famiglie della Romagna Forlivese. Per l’assessore al Welfare, Rosaria Tassinari, si tratta di uno “strumento insostituibile per le nostre famiglie, l’educazione dei più piccoli, i percorsi di crescita, la mediazione familiare e il sostegno alla genitorialità. Il Centro per le Famiglie si rivolge in particolare ai genitori  attraverso servizi e opportunità di varia natura che li affiancano nei cambiamenti importanti della vita, promuovono e sostengono le loro competenze individuali e di coppia, offrono occasioni di incontro e confronto, cercano di promuovere il loro protagonismo e di sostenere le relazioni solidali fra famiglie. "Tutte queste opportunità di incontro, crescita e interazione – conclude Tassinari – hanno dimostrato la loro virtuosità e il loro intrinseco valore proprio durante l’epidemia. Il diffondersi del virus e il forzato lockdown non hanno fermato le attività del Centro che ha saputo riconvertirsi e riprogrammare la propria offerta con modalità da remoto.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro Donna e Centro Famiglie: la commissione Pari opportunità fa la ricognizione dei servizi

ForlìToday è in caricamento