Cronaca

Risorge commercialmente un altro angolo di piazza Saffi: arriva anche la pasticceria

Dopo l'apertura, alla fine di agosto, di “Puro & bio superfood” all'angolo con il chiostro di San Mercuriale, sullo stesso lato della piazza tornerà a rianimarsi un altro storico locale

Il rilancio di piazza Saffi passa sempre di più attraverso la riqualificazione dei suoi storici bar. E dopo l'apertura, alla fine di agosto, di “Puro & bio superfood” all'angolo con il chiostro di San Mercuriale, sullo stesso lato della piazza tornerà a rianimarsi un altro storico locale, l'ex bar 'Paccagnella' che la prossima settimana aprirà rinnovato e con una nuova gestione, ma soprattutto una nuova formula. Approderà, infatti, in piazza Saffi un locale con una forte "vocazione" alla pasticceria, dal momento che il nuovo esercente di mestiere fa proprio la produzione artigianale di prodotti da forno.

Insomma, quest'avvio di stagione è molto effervescente dopo anni di stasi per la piazza principale della città e  dopo che il rinnovo delle attività di bar e ristorazione si era concentrato negli ultimi tempi in corso Diaz e soprattutto in piazza delle Erbe. E' una piazza Saffi delle contraddizioni, dove ci sono privati che non esitano a mettersi in gioco con nuove iniziative imprenditoriali, mentre è il pubblico (Comune e Agenzia del Demanio) a non fare la sua parte, per esempio con l'apertura di uffici e attività amministrative in quelli che dovrebbero essere locali commerciali di pregio, come sta avvenendo con la contestata decisione di spostare al piano terra gli uffici dell'Agenzia delle Entrate, con la conseguente probabile desertificazione commerciale che andrà incontro quell'angolo di piazza Saffi verso corso Mazzini.

Con la riapertura dell'ex 'Paccagnella', un bar che si trova in piazza Saffi all'angolo di corso della Repubblica ormai da 68 anni, spiega Argen Saiti si salda un debito con Forlì: “Qui ho imparato il mestiere, con i vecchi proprietari del panificio Genovese, Forlì è una città che conosco bene, così come conosco piazza Saffi: saldo un debito con la città”. Saiti è oggi un imprenditore della panificazione e della pasticceria che opera a Ravenna e dintorni. Sotto le insegne “3 Sorelle” oggi ha due punti vendita a Ravenna, uno a Porto Fuori, un altro a Godo di Russi ed infine due al mare, a Marina di Ravenna e Porto Corsini. E “3 Sorelle” sarà anche la nuova insegna per piazza Saffi, il settimo locale del gruppo. Il modello per Forlì è proprio quello dei due locali al mare. Mentre infatti nell'entroterra Saiti opera come forno-pasticceria “classico”, al mare abbina a tutto questo anche il bar, a Marina di Ravenna con due locali attigui, il pubblico esercizio da una parte e il panificio accanto. “In piazza Saffi a Forlì sarà diverso: non ci sarà l'attività di forno (ma non escludo di aprirla da qualche altra parte), ma ci sarà un bar con una forte vocazione alla pasticceria”. Analizza il nuovo titolare: “In centro a Forlì ci sono poche pasticcerie, in alcuni casi si sono trasferite in periferia. Quello che desidero è dare un punto di riferimento, una meta che attragga clienti, soprattutto giovani, dalla periferia in centro, dare un motivo per farsi un giro in piazza, che è una delle più belle d'Italia”. Saiti è convinto che sia l'offerta a creare la domanda e vede di buon occhio avere un “vicino” come il nuovo “Puro e Bio” che ha aperto a pochi metri di distanza.

Paura per trovarsi di fronte ad un “mostro sacro” come Eataly? “No, siamo due attività molto diverse – spiega -. Noi nasciamo produttori e la pasticceria sarà artigianale e di produzione propria”. L'apertura è prevista già per la prossima settimana, si partirà con un organico di tre o quattro collaboratori e l'ambizione è quello di allargarsi presto ed ampliare l'attuale dehors con i tavolini fuori. Per meglio segnalare la discontinuità con le precedenti gestioni la storica insegna 'Paccagnella' sarà ammainata e introdotta quella della catena '3 Sorelle' che a Ravenna è un marchio già riconoscibile. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Risorge commercialmente un altro angolo di piazza Saffi: arriva anche la pasticceria

ForlìToday è in caricamento