menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sosta in centro storico, fioccano le segnalazioni: "Strisce no, multa sì"

Centro storico e viabilità, soprattutto quando si tratta di neve o piano sosta, sono da sempre gli argomenti più controversi e discussi tra i forlivesi. Dopo la segnalazione di lunedì, eccone un'altra: le multe non vanno giù

Centro storico e viabilità, soprattutto quando si tratta di neve o piano sosta, sono da sempre gli argomenti più controversi e discussi tra i forlivesi. Dopo la segnalazione di lunedì, nella quale un nostro lettore si lamentava della scarsa visibilità dei cartelli che indicano la zona a traffico limitato, ecco arrivare alla redazione di ForlìToday altre segnalazioni e polemiche inerenti lo stesso argomento. "Da circa 3/4 anni parcheggio in via Giorgio Regnoli dal sabato pomeriggio alla domenica sera - scrive Manuel alla redazione - e in questi anni ho preso parecchie multe ingiuste che ho pagato senza fare ricorso, in quanto ritengo che sia antieconomico e scomodo, visto che abito a 35 km da Forlì".

STRISCE NO, MULTA SI - Manuel riporta due casi di contravvenzioni, sempre prese nella stessa via ma in circostanze diverse. "Avevano rifatto i 'cubetti' nel manto stradale, e hanno impiegato circa un mese per rifare la segnaletica orizzontale dei parcheggi a pagamento: strisce blu e le gialle per gli invalidi. Parcheggiai leggermente più indietro del solito, proprio dove di solito c'erano le strisce gialle per gli invalidi. Ma non me ne resi conto proprio perché le strisce non c'erano: multa e due punti in meno nella patente".

CARTELLI E RIMOZIONE - Ma è la seconda multa che al nostro lettore proprio va giù. "Quella fu clamorosa - esordisce Manuel - ed è successa circa 2 mesi fa. Come sempre ho parcheggiato la macchina il sabato pomeriggio e non c'era nessun cartello temporaneo di divieto. Di questo ne sono sicuro. Mi sveglio la mattina per andare a prendere la macchina ma mi accorgo di una bella manifestazione in via Regnoli. A quel punto sono andato a cercare i cartelli temporanei e mi accorgo che ce n'erano due in croce, piccoli e letteralmente invisibili, installati male ed attaccati con due fascette a un palo della segnaletica. Sono sicuro - prosegue Manuel - che li abbiano attaccati la domenica mattina presto".

"E IL CENTRO STORICO MUORE..." - "Non solo ho dovuto pagare la multa - prosegue nella sua lettera di protesta alla redazione il lettore di ForliToday.it - ma mi sono dovuto presentare dai Vigili Urbani per ritirare un foglio che mi avrebbe permesso di ritirare la macchina, che era stata rimossa la mattina dal carro attrezzi. Oltre ad aver perso un'ora dai Vigili e ad aver speso dei soldi per chiamare il taxi - dice ancora Manuel - ho perso un'altra mezzora di tempo per trovare il titolare del carroattrezzi, siccome era domenica, e pagare subito in contanti per poter ritirare la macchina. Questo episodio non è accaduto solo a me, visto che nel deposito vi erano altre dodici macchine portate via quella mattina. E poi ci si lamenta se nel centro storico non ci va più nessuno…"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento