Cronaca Carpinello-Bagnolo / Via Cervese

Cervese, si sbloccano le risorse: via libera all'allargamento della "via del mare"

Si sbloccano le risorse finanziarie per un primo lotto di interventi relativi all’allargamento e alla messa in sicurezza della Cervese, la “via del mare” che unisce Forlì a Cervia e alla costa

Si sbloccano le risorse finanziarie per un primo lotto di interventi relativi all’allargamento e alla messa in sicurezza della Cervese, la “via del mare” che unisce Forlì a Cervia e alla costa. Mercoledì è stata firmata presso il Dipartimento Anas di Bologna la convenzione rinnovata tra la Provincia di Forlì-Cesena e l’Anas stessa, che prevede l’ammodernamento in sede del tratto Bagnolo-Carpinello-Pievequinta, nei tratti fuori dai centri abitati, con risorse messe a disposizione dall’ente stradale statale, collegate col passaggio di proprietà della strada dall’Anas (ex strada statale 254) alle Province.

BULBI - “La firma di questa convenzione libera finalmente risorse importanti e lungamente attese che ci permettono di proseguire il grande progetto di adeguamento e messa in sicurezza di una strada importante del territorio forlivese e di dare risposta alle attese di quanti vi abitano e vi transitano ogni giorno - commenta il presidente della Provincia di Forlì-Cesena Massimo Bulbi -. Solo con infrastrutture moderne è possibile promuovere lo sviluppo di un territorio e la sua qualità della vita. Non lesineremo sforzi perché tutta l'opera possa essere realizzata al più presto”.
 
MONTESI - Aggiunge l’assessore provinciale ai Lavori pubblici Marino Montesi: “In tempi di ristrettezze economiche, vincoli e limiti, finalmente una buona notizia. Grazie a questa convenzione infatti, saranno realizzati importanti interventi di ammodernamento della strada. La convenzione prevede ulteriori interventi successivi, previsti e finanziabili dall’Anas nei prossimi anni, che consentiranno dopo questo primo lotto, di allargare il tratto Pievequinta - La Caserma – Casemurate e di migliorare la sicurezza all’interno dei centri abitati, per un totale di 5 milioni di euro circa di opere”.

IL PROGETTO - Con la convenzione, l’Anas trasferirà 2,4 milioni di euro alla Provincia per la prima tranche di lavori. Il progetto prevede l’allargamento a 8 metri del piano viabile. La convenzione, prevedendo il finanziamento ad inizio dell’opera, permetterà di dare avvio concreto al procedimento per affidare i lavori e aprire così i cantieri. La tempistica, infatti, vede in autunno la pubblicazione della gara d'appalto che porterà poi all'inizio dei lavori nell’estate 2014. Una parte dei fondi provenienti dall’Anas, previsti da una convenzione precedente, pari a 383.000 euro, sono già stati utilizzati per la realizzazione della rotonda di Carpinello. Con le risorse in arrivo, dunque, potrà essere realizzato un ulteriore tassello nella riqualificazione di questa importante arteria.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cervese, si sbloccano le risorse: via libera all'allargamento della "via del mare"

ForlìToday è in caricamento