rotate-mobile
Sabato, 20 Agosto 2022
Cronaca Via Cervese

Cervese, si fanno i conti con il maltempo: "Cerchiamo di riaprire entro fine anno"

Il secondo tratto di strada, lungo circa 1,8 chilometri, fra l'accesso alla chiesa Parrocchiale di Carpinello ed il centro abitato di Pievequinta, incrocio con via Donnasanta, è interdetto al traffico dal 29 settembre

Stanno terminando i lavori di allargamento della via “Cervese”, che hanno visto la “via del mare” chiusa, in due diversi tratti, dallo scorso giugno, per portare la strada dagli attuali 5,8 metri, ad una larghezza di 8 metri asfaltati, più due cigli erbosi di circa 1 metro in entrambe le direzioni. Ovviamente tutto dipende dal meteo dei prossimi giorni, che sono decisivi, per portare a termine i lavori. “Non facciamo promesse, ma ce la stiamo mettendo tutta per riaprire la strada entro fine anno”, spiega a ForliToday il dirigente del servizio Infrastrutture viarie della Provincia, Edgardo Valpiani.

Il secondo tratto di strada, lungo circa 1,8 chilometri, fra l’accesso alla chiesa Parrocchiale di Carpinello ed il centro abitato di Pievequinta, incrocio con via Donnasanta, è interdetto al traffico dal 29 settembre. Dal 16 giugno al 12 agosto scorsi, è stato realizzato l’allargamento del tratto compreso fra via Borgo Sisa e via Fiumicello, lungo circa km 1,4. L’allargamento della “Cervese”, lungo l’itinerario Bagnolo-Carpinello-Pievequinta, è costato circa 2milioni 400mila euro.

“Il contratto scade il 25 maggio – continua Valpiani – ma stiamo lavorando a pieno ritmo per riaprire entro fine anno. Purtroppo abbiamo dovuto fare i conti con il maltempo”. Restano da fare la pavimentazione e l'asfalto in un tratto di 400 metri, che però, in caso, di pioggia non possono essere portati avanti. Poi tutta la segnaletica orizzontale e verticale. In media nel cantiere lavorano 10 persone ogni giorno.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cervese, si fanno i conti con il maltempo: "Cerchiamo di riaprire entro fine anno"

ForlìToday è in caricamento