rotate-mobile
Sabato, 20 Agosto 2022
Cronaca

Cgil, Cisl e Uil chiedono al Comune di rientrare nel patto di sindacato dei soci pubblici di Hera

CGIL CISL UIL di Forlì, si sono incontrate recentemente con l’Amministrazione Comunale per discutere della dismissione di azioni di Hera in possesso del Comune di Forlì, per far fronte a necessità di bilancio. L'incontro viene dopo la manifestazione di protesta in Consiglio Comunale

CGIL CISL UIL di Forlì, si sono incontrate recentemente con l’Amministrazione Comunale per discutere della dismissione di azioni di Hera in possesso del Comune di Forlì, per far fronte a necessità di bilancio. L'incontro viene dopo la manifestazione di protesta in Consiglio Comunale da parte dei sindacati e del Comitato Acqua Pubblica per mantenere a maggioranza pubblica Hera. Il Comune da parte sua ha informato i sindacati che sta valutando la possibilità di ridurre la quota di azioni da vendere, compatibilmente con le norme vigenti.

Coerentemente con quanto recentemente manifestato pubblicamente, il sindaco ha spiegato di ritenere comunque indispensabile che sia mantenuta la maggioranza assoluta delle azioni della società in capo ad azionisti pubblici e per questa ragione si impegna a privilegiare la cessione delle azioni in suo possesso a società pubbliche preferibilmente sul territorio.


I sindacati hanno anche chiesto al sindaco di rientrare nel patto di sindacato di Hera, in quanto lo ritengono funzionale al rafforzamento del ruolo del Comune di Forlì all’interno della più larga compagine degli altri soci pubblici. Il Comune – a detta dei sindacati – si è dichiarato disponibile a valutare il rientro nel Patto di Sindacato di Hera, se Hera si vincolerà a maggiori obblighi con gli enti pubblici, come già sostenuto dai sindacati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cgil, Cisl e Uil chiedono al Comune di rientrare nel patto di sindacato dei soci pubblici di Hera

ForlìToday è in caricamento