rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca

Cgil, Cisl e Uil in piazza contro le "stragi degli immigrati nel Mediterraneo"

Cgil, Cisl e Uil hanno proclamato per venerdì una giornata di mobilitazione del mondo del lavoro, in tutto il Territorio Nazionale per dire "stop alle stragi degli immigrati nel mare Mediterraneo"

Cgil, Cisl e Uil hanno proclamato per venerdì una giornata di mobilitazione del mondo del lavoro, in tutto il Territorio Nazionale per dire “stop alle stragi degli immigrati nel mare Mediterraneo”. I sindacati forlivesi hanno deciso di programmare per la giornata un volantinaggio di informazione e di sensibilizzazione generale dei cittadini. Il volantinaggio avrà luogo in Piazza Saffi, nei luoghi di lavoro e in altri luoghi di ritrovo per esprimere la nostra vicinanza, condoglianza e solidarietà ai familiari delle vittime di Lampedusa. 

Secondo i sindacati, occorre "realizzare un piano per la costruzione di un efficace sistema di accoglienza, anche attraverso l’impegno dell'Unione europea, che non può esimersi dalla responsabilità  di sostenere una delle più importanti frontiere europee nel Mediterraneo; istituire corridoi umanitari per i profughi che fuggono dalle guerre, rendendo esigibili in condizioni di sicurezza, l'accesso all'asilo ed alle misure di protezione internazionale; riformare la legislazione sull'immigrazione e dotare l'Italia di una legge organica in materia di asilo; e contrastare la tratta degli esseri umani, anche attraverso forme efficaci di collaborazione con i Paesi di origine e di transito di migranti e profughi e colpendo duramente i trafficanti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cgil, Cisl e Uil in piazza contro le "stragi degli immigrati nel Mediterraneo"

ForlìToday è in caricamento