Chiacchierate telefoniche con gli anziani soli: Civitella non abbandona i suoi "nonni"

Il Comune di Civitella promuove il progetto "un nonno per amico" che ha come finalità la presa in carico delle persone più anziane tramite contatto telefonico da parte dei volontari comunali con frequenza costante nel tempo

Il Comune di Civitella promuove il progetto "un nonno per amico" che ha come finalità la presa in carico delle persone più anziane tramite contatto telefonico da parte dei volontari comunali con frequenza costante nel tempo. L'idea nasce nell'ottica dell'amministrazione di non dimenticare chi è stato importante per il paese e la società ed ora merita più che mai la nostra attenzione. "Durante questa emergenza abbiamo avviato un servizio telefonico al fine di fornire le informazioni basilari e indispensabili per tale fascia d'età, per capire le esigenze e potervi provvedere, ad esempio consegna spesa e medicinali a persone anziane sole e in difficoltà, lasciando altresì un numero telefonico da contattare in caso di bisogno" dicono dall'amministrazione comunale di Claudio Milandri

"Per dare continuità a quanto avviato, vogliamo consolidare questa iniziativa: i volontari si suddivideranno i vari n. telefonici e ciascuno prenderà in carico i propri, quindi sarà sempre lo stesso interlocutore a chiamare. Verrà innanzitutto chiesto l'assenso della persona o famigliare a ricevere la telefonata e per chi avrà aderito si cercherà di instaurare un rapporto stabile, utile a diventare una voce amica, una compagnia, ma anche la modalità per raccogliere eventuali bisogni" si legge in una nota del Comune civitellese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"A volte anche solo una "chiacchierata" può essere di aiuto per allontanare la solitudine e da questa può nascere un rapporto solidale, un contatto di fiducia e perché no, di amicizia, un valore importantissimo che unisca le generazioni. Al fine di dare garanzia sulla veridicità degli interlocutori, questi si identificheranno dando prova di essere i volontari comunali, verificabile anche chiamando il Comune. A disposizione abbiamo un ampio elenco di n. telefonici, ma contiamo nella collaborazione di tutti per poter arrivare alla totalità di persone interessate, pertanto se siete a conoscenza di nonni a cui possa far piacere essere inclusi nel progetto, vi preghiamo di darcene comunicazione al n. 3382933487. L'iniziativa verrà svolta per la durata dell'emergenza, ma l'intento dell'amministrazione è quello di avere una continuità nel tempo anche successivamente, per quanto concerne ogni rapporto che nel frattempo si sia instaurato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata non abbandona Corso Garibaldi: nuovo colpo al Lotto con un terno

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

  • Coronavirus, altri quattro casi a Predappio. Tra i contagiati anche uno studente

  • Coronavirus, 5 pazienti in terapia intensiva. Scoppia un nuovo focolaio a Predappio

  • Denis Dosio, tanta sofferenza dietro il successo: confessione in lacrime al Grande Fratello

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento