rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca Meldola

Nuovo riconoscimento per la ricercatrice Chiara Molinari: premiata ad Atene

La disponibilità di questi marcatori di risposta permetterebbe ai clinici di adottare per ogni paziente la terapia più efficace, migliorando i risultati in termini di costo-beneficio

Un ulteriore riconoscimento internazionale a una ricercatrice dell’Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori Irst Irccs. La dottoressa Chiara Molinari, ricercatrice del Laboratorio di Bioscienze Irst, guidato Daniele Calistri e sotto la Direzione scientifica del professor Dino Amadori, si è aggiudicata, infatti, durante il "19th World Congress on Advances in Oncology and 17th International Symposium on Molecular Medicine" di Atene, il premio come miglior presentazione orale riguardante uno studio di ricerca svolto in Irst.

Il riconoscimento è stato conferito a 15 ricercatori su oltre 400 potenziali candidati provenienti da tutto il mondo alla presenza del prof. Demetrios A. Spandidos, illustre professore ed editore di importanti riviste scientifiche sull’oncologia nonché organizzatore del congresso. La dott.ssa Molinari si è distinta per la sua presentazione intitolata “Nuovi marcatori predittivi di risposta alla radiochemioterapia neoadiuvante nel carcinoma rettale: profilo di metilazione e microRNA-17-92".

La dottoressa ha presentato uno studio che si inserisce in un più ampio progetto di ricerca svolto nel Laboratorio di Bioscienze Irst e che vede il coinvolgimento di oncologi, radioterapisti, patologi, chirurghi e biostatistici, il cui scopo principale è quello di individuare molecole (biomarcatori) in grado di selezionare chi può essere sottoposto o meno al trattamento standard per il carcinoma del retto localmente avanzato. La disponibilità di questi marcatori di risposta permetterebbe ai clinici di adottare per ogni paziente la terapia più efficace, migliorando i risultati in termini di costo-beneficio. Molinari ha già visto, negli anni scorsi, la pubblicazione su importanti riviste scientifiche di due articoli su questo tema come primo autore e attualmente sta lavorando sul terzo focalizzato proprio sull'argomento della presentazione vincitrice.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo riconoscimento per la ricercatrice Chiara Molinari: premiata ad Atene

ForlìToday è in caricamento