rotate-mobile
Cronaca

Cinque anni di Circoscrizione 2: "Dopo la ristrutturazione nasce 'La casa dei giovani'"

Bilancio dell'attività degli ultimi 5 anni per la Circoscrizione 2, presentato dal presidente Giulio Marabini e dai consiglieri, in carica dal 2009 al 2014. "La drastica riduzione dei fondi a disposizione e l'abolizione delle circoscrizioni fin dal 2010, hanno comportato una situazione di sostanziale debolezza"

Bilancio dell'attività degli ultimi 5 anni per la Circoscrizione 2, presentato dal presidente Giulio Marabini e dai consiglieri, in carica dal 2009 al 2014. “La drastica riduzione dei fondi a disposizione e l'abolizione delle circoscrizioni fin dal 2010, hanno comportato una situazione di sostanziale debolezza legata alla non prosecuzione dell’esperienza del decentramento, che ha reso difficile porre in rilievo la dignità del nostro ruolo e delle nostre richieste. La Circoscrizione ha dovuto far fronte con le medesime forze organizzative ad un territorio doppio”, sottolinea Marabini.

“I consiglieri di circoscrizione hanno visto quasi subito l’azzeramento del già simbolico gettone e, da metà mandato, il presidente si è trovato a gestire un lavoro quasi professionale per puro volontariato politico. Da ultimo l’aggravarsi delle condizioni di salute dell'assessore Katia Zattoni e la sua scomparsa hanno colpito ulteriormente l’operatività del decentramento”. Le associazioni coinvolte sono state molte ed, a quelle storiche, che hanno proseguito e potenziato il loro impegno, se ne sono aggiunte altre che hanno messo in campo iniziative nuove e di pregio.

La Circoscrizione è stata partner in 2 progetti europei che la Coop l’Accoglienza ha intrapreso con soggetti che svolgono politiche giovanili in Slovenia. “Ci si era dati l’obbiettivo all’inizio del mandato di coprire con azioni a favore dei giovani anche il territorio della ex Circoscrizione 2 – afferma Marabini - credo che abbiamo saputo cogliere delle opportunità dando seguito a questo impegno con la costituzione del Tavolo Forlì ovest, che ha coinvolto scuole elementari e medie, oratori, parrocchie di Romiti, Cava e Villanova, Polisportiva Cava, Questura, Comitati di Quartiere, in un momento di confronto che senza quasi risorse, tranne quelle degli oratori e qualche centinaio di euro della circoscrizione, mettendo in piedi un momento di confronto, analisi dei bisogni e proposta. In questa sede è nato il progetto di mediazione linguistica “alfabetizzare insieme si può”. È stato seguito un progetto di cultura della sicurezza stradale con la media Mercuriale”.

Tra le ipotesi per il futuro 'La casa dei Giovani' in via Curiel, possibile grazie alla ristrutturazione degli spazi effettuata in collaborazione con Coop Adriatica ed il servizio Politiche giovanili si è ristrutturato integralmente lo spazio al secondo piano, utilizzato per il Centro di aggregazione giovanile “la Tana”, anche abbattendo le barriere architettoniche già presenti, e rendendolo adatto ad ospitare il progetto “La casa dei giovani”.

“Abbiamo lanciato l’iniziativa “A Teatro con le circoscrizioni” - ricorda Marabini -  con cui abbiamo donato alla città momenti di grande musica portando a Forlì per ben 3 volte, grazie alla collaborazione con l’associazione Cappelli, i virtuosi della Fondazione Arena di Verona, oltre a valorizzare esperienze musicali forlivesi come gli Equ”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinque anni di Circoscrizione 2: "Dopo la ristrutturazione nasce 'La casa dei giovani'"

ForlìToday è in caricamento