Arrivano cartelle esattoriali per 200mila euro e realizzano la truffa: denunciate le commercialiste

Si sono accorti di essere stati raggirati quando sono iniziate ad arrivare le cartelle esattoriali, per tributi fiscali non versati per circa 200mila euro

Si sono accorti di essere stati raggirati quando sono iniziate ad arrivare le cartelle esattoriali, per tributi fiscali non versati per circa 200mila euro. Una cifra che non sapevano neanche di dover pagare e che li hanno portati velocemente a segnalare ai carabinieri di essere stati vittime di una truffa. Da questa segnalazione  scattata un’indagine dei carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Forlì, conclusa venerdì, quando hanno notificato a 4 persone la denuncia per i reati d truffa, circonvenzione di incapace e falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico: si tratta di due uomini di 40 e 38 anni e due donne incensurate commercialiste, tutti residenti in Molise, nella provincia di Campobasso.

Secondo l’accusa in concorso tra loro hanno indotto due forlivesi di 53 e 36 anni, entrambi affetti da patologie di ritardo mentale, a sottoscrivere tre atti di compravendita di ditte molisane, con il fine di procurarsi ingiusti profitti ed eludere i tributi fiscali, provocando un ingente danno patrimoniale ammontante a circa 200.000 euro a discapito dei due malcapitati, derivanti dal mancato pagamento dei tributi dovuti in qualità di amministratori unici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le due vittime, grazie alla collaborazione di parenti, a seguito del recapito di numerose  cartelle esattoriali, hanno realizzato di essere stati raggirati e hanno denunciato la truffa ai carabinieri della Compagnia di Forlì, che in breve tempo hanno ricostruito l’intera vicenda, identificando compiutamente i possibili responsabili e  i reati commessi e contestati a loro carico.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tuffo in mare si trasforma in tragedia: giovane muore sotto gli occhi degli amici

  • Auto si schianta contro un camion: due feriti gravi, 16enne in terapia intensiva

  • Covid-19, tornano ad aumentare i casi attivi: a Forlì due nelle ultime 24 ore

  • Viene da Malta, ufficializzata la prima compagnia aerea con un aereo con base al "Ridolfi"

  • "Vuole ucciderla", i Carabinieri corrono subito. Picchiava la compagna davanti alla figlioletta, arrestato

  • Giugno 2020 il meno caldo degli ultimi nove anni. Ora il break temporalesco: "Non si escludono fenomeni violenti"

Torna su
ForlìToday è in caricamento