menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La città che non va. Degrado, il vicesindaco risponde ai lettori

Incuria, punti di degrado, strade dissestate: i forlivesi hanno inviato le loro prime segnalazioni per l'iniziativa "La città che non va" realizzata da ForlìToday

Incuria, punti di degrado, viabilità male organizzata e strade dissestate: i forlivesi hanno inviato le loro prime segnalazioni per l'iniziativa “La città che non va”, la raccolta di segnalazioni da girare agli amministratori cittadini. E alla pubblicazione della prima serie di lamentele, pronta arriva la risposta del vicesindaco di Forlì Giancarlo Biserna (che lo ringraziamo per la tempestività, avendo risposto ancora prima che la redazione gli girasse i quesiti). Biserna è andato a verificare di persona alcuni punti di degrado. Si ricorda che per inviare le segnalazioni bisogna inviare una breve email a redazione@romagnaoggi.it (NB allegare materiale fotografico).

Dice quindi Biserna: “Leggo sul Vostro giornale diverse segnalazioni e la cosa mi fa molto piacere in quanto è importante avere anche il polso diretto della città. Sui casi specifici è ovvio che la prima risposta è quella di dire che le persone stesse ,quando vedono cassonetti che strabordano o auto senza targa o punti degradati, devono avvertire immediatamente gli uffici. E li ringraziamo”.

SPORCIZIA. Il vicesindaco è andato di persona a verificare le situazioni di degrado: “Per esempio nel caso dei due cassonetti indicati io personalmente questa mattina ho voluto verificare ed ho rilevato che in via Secondo Casedei il sito era quasi a posto, mentre in via Ossi - Del Prete confermo il degrado. Diamo disposizioni ad Hera di intervenire in queste postazioni in modo più sistematico e puntuale”. Riflette il sindaco: “Osservo però che, spingendomi a guardando in modo complessivo più vasti pezzi della città, ebbene, in quanto a cassonetti ordinati, essa è sostanzialmente adeguata, salvo, appunto, casi particolari”.

PIAZZALE GIOLITTI.Anche il parcheggio di piazzale Giolitti ha un punto con diverse buche. Ho comunicato agli Uffici per un intervento da programmare e seguirò i tempi. Le altre tematiche esposte rientrano in un discorso generale e nazionale che per esempio sull' illuminazione impone di fare i conti con una riduzione e non con un ampliamento. Noi effettuiamo un controllo generale e programmato, ma invito in riferimento a lampade non funzionanti a comunicare direttamente con Hera Luce”.

VELOCITA'. “Anche i temi della velocità delle auto sono importanti ed i nostri vigili, che come tutti sanno, sono sotto organico e fanno i miracoli, cercano di coprire più che possono l' intero territorio. Resta fermo che cartellonistica e dissuasori devono fare i conti con divieti e impossibilità varie, ma, dove possiamo intervenire lo facciamo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento