menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La città che non va, Biserna: "Incontro con i lettori di ForliToday"

Sono circa 140 le segnalazioni giunte in circa 6 mesi per l'iniziativa "La città che non va", che ha visto una grande partecipazione dei forlivesi. Il vicesindaco, per dare risposte più analitiche, incontra lunedì i lettori

Sono circa 140 le segnalazioni giunte in circa 6 mesi per l'iniziativa “La città che non va”, che ha visto una grande partecipazione dei forlivesi nel segnalare i punti critici della città. Una decina di altre segnalazioni già pervenute sono in attesa di pubblicazione nei prossimi giorni, dopo la pausa estiva. Molti anche i forlivesi che hanno contribuito all'iniziativa parallela “La città che funziona” e che hanno dato il loro contributo segnalando quanto, di tanto, funziona in città e merita di essere segnalato come buon esempio per tutti.

Periodicamente il vicesindaco di Forlì, Giancarlo Biserna, con delega a molti degli argomenti trattati nelle segnalazioni (lavori pubblici, viabilità e sicurezza) ha dato le sue risposte ad alcune delle segnalazioni (leggi l'ultima). Ed ora, per le tante che non hanno avuto risposta, sia per la mole dei suggerimenti dei cittadini, sia perché difficilmente sintetizzabile in una risposta scritta di poche righe, Biserna ha messo a disposizione un appuntamento direttamente nel suo ufficio. Quindi i lettori di ForlìToday che vorranno riproporre le loro segnalazioni direttamente al vicesindaco con uno scambio faccia a faccia potranno recarsi lunedì 2 settembre, dalle 10 alle 12 presso il suo ufficio in Municipio. Un'ulteriore data sarà fissata nei prossimi giorni.

Spiega Biserna, con grande disponibilità: “Viste le numerose segnalazioni apparse sulla rubrica "la città che non va", ho pensato di riservare un paio di appuntamenti con i lettori e cittadini che si sono rivolti a ForlìToday per raccontare gli aspetti critici della nostra città. Credo che questo possa servire per una comprensione più profonda dei casi che vengono evidenziati. Inoltre risulta alle volte difficile rispondere in maniera analitica e in poche righe alle segnalazioni ricevute nel tempo. Lancio perciò, attraverso ForlìToday, un doppio invito ai vostri lettori di venire presso il mio ufficio in Comune. Sarò ben felice di mettermi a disposizione per ascoltare e, dove possibile, tentare insieme delle soluzioni praticabili”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento