rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

"Cittadino Benemerito" ai fedelissimi delle donazioni di sangue: cerimonia in Comune

Martedì pomeriggio, nella del Consiglio e alla presenza della Giunta Comunale, si è svolta la cerimonia che ha visto il sindaco Davide Drei consegnare l'attestato di "Cittadino Benemerito" ai donatori di sangue

“Be there for someone else. Give blood, share life” (in italiano “Sii disponibile per qualcun altro. Dona sangue e condividi la vita”): questo lo slogan scelto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità per la Giornata Mondiale del Donatore 2018. Istituita nel 2004 in occasione del 14 giugno, data di nascita dello scopritore dei gruppi sanguigni, Karl Landsteiner, questa iniziativa è diventata un’occasione per sottolineare il grande valore sociale e umano di tale gesto e per ribadire l’importanza di garantire ovunque la disponibilità di donazioni gratuite, periodiche, anonime e associate. Nell’ambito delle manifestazioni che si svolgono in tutta Italia, l'Avis Comunale Forlì ha scelto di celebrare questa giornata in un modo speciale. Martedì pomeriggio, nella del Consiglio e alla presenza della Giunta Comunale, si è svolta la cerimonia che ha visto il sindaco Davide Drei consegnare l'attestato di "Cittadino Benemerito" ai donatori di sangue che si sono distinti per l’alto numero di donazioni effettuate (120 donazioni per gli uomini e 80 per le donne). Il presidente Valdemaro Flamini e il Consiglio Direttivo di Avis Forlì hanno espreso la propria "gratitudine all'amministrazione Comunale che, con questo atto, segnala alla città di Forlì la concretissima azione dei donatori di sangue".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cittadino Benemerito" ai fedelissimi delle donazioni di sangue: cerimonia in Comune

ForlìToday è in caricamento