Sicurezza

Indice della criminalità, il Sole misura la situazione a Forlì-Cesena: crescono le denunce per violenze sessuali, furti, estorsioni e reati informatici

. E' stata pubblicata la consueta classifica del Sole 24 Ore che fotografa la geografia del crimine in Italia attraverso il numero dei reati denunciati rapportato alla popolazione residente

La provincia di Forlì-Cesena dal 32esimo al 30esimo posto, con 14.006 denunce, 3583,8 ogni 100mila abitanti. E' stata pubblicata la consueta classifica del Sole 24 Ore che fotografa la geografia del crimine in Italia attraverso il numero dei reati denunciati rapportato alla popolazione residente. Le statistiche del 2022 sono state estratte dalla banca dati interforze dal dipartimento di Pubblica Sicurezza del ministero dell’Interno per il Sole 24 Ore, poi confrontate con quelle degli anni precedenti. Milano si conferma maglia nera nell’Indice della criminalità 2023 del Sole 24 Ore, con 6.991 reati denunciati ogni 100mila abitanti nel 2022 e denunce in crescita del 3,5% anche nel primo semestre 2023 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. La top 10 della classifica è popolata da grandi città e mete turistiche: al secondo posto si incontra Rimini (dove nel 2023 si rileva una diminuzione dell’8% delle denunce). Poi c'è Roma, con  231.293 reati denunciati (5.485 ogni 100mila abitanti). Bologna, Firenze e Torino occupano rispettivamente la quarta, quinta e sesta posizione, seguite da Imperia, Livorno, Prato e Napoli. Ravenna occupa invece la 21esima posizione. 

Il focus

Focalizzandoci sulla nostra provincia, Forlì-Cesena è ottantesima per "omicidi volontari consumati" (uno in totale), mentre è 53esima per "omicidi colposi", con 12 episodi denunciati, 3,1 ogni 100mila abitanti. Non si segnalano "omicidi colposi per incidenti sul lavoro", mentre sono dieci le denunce per "omicidi da incidente stradale", con 2,6 denunce ogni 100mila abitanti (27esima posizione). Sono invece sei i tentati omicidi denunciati, che piazzano la provincia al 49esimo posto. Per quanto riguarda le violenze sessuali, Forlì-Cesena è al decimo posto con 61 episodi denunciati, 15,6 ogni 100mila abitanti: si contano dieci denunce per "violenza sessuale ai danni di minori sotto i 14 anni", con 2,6 denunce ogni 100mila abitanti (è terza dietro ad Imperia e Ferrara). Quarantunesimo posto nella voce "sfruttamento della prostituzione e pornografia minorile", con nove denunce (2,3 ogni 100mila abitanti). 

Le 384 denunce (98,2 ogni 100mila abitanti) proiettano Forlì-Cesena al 78esimo posto nella voce "minacce", mentre è 51esima per "percosse" (108 denunce) e 31esima per "lesioni dolose" (443 denunce). Sono ben 1.221 i danneggiamenti denunciati (312,4 ogni 100mila abitanti), con la provincia in 72esima posizione, mentre è 51esima nel capitolo "incendi" con 11 denunce ogni 100mila abitanti (43 casi segnalati). Nel 2022 sono stati denunciati 43 incendi boschivi (51esimo posto). 

Per quanto riguarda le rapine è 46esima, con 104 denunce raccolte nel 2022 (26,6 ogni 100mila abitanti): è 26esima per rapine in abitazione (13 denunce), 23esima per rapine in esercizi commerciali (26 denunce) e 48esima per rapina in strada (48 denunce), mentre non si registrano rapine in banca. Tra le 106 province italiane quella di Forlì-Cesena è 30esima per furti, con 1.439,1 denunce ogni 100mila abitanti (5.625 in totale): nel dettaglio è 57esima nella voce "furti con strappo", 33 denunce, 8,4 ogni 100mila abitanti), 28esima per furti con destrezza (472 denunce, 136,6 ogni 100mila abitanti), 61esima furti per ciclomotori (28 denunce raccolte), 58esima furti di moto (26 denunce), 87esima per furti d'auto (95 denunce, 24.3 ogni 100mila abitanti), 24esima per furti nei negozi (534 denunce), mentre è 30esima per furti in auto in sosta (598, 153 ogni 100mila abitanti) e 31esima per furti in abitazione (1.091 denunce, 279,1 ogni 100mila abitanti).

Capitolo droga: è 50esima nella voce "stupefacenti" (176 denunce), 36esima per produzione e traffico (16 denunce) e 78esima per spaccio (92 denunce). Settima posizione nella voce "estorsioni" (108 denunce), mentre c'è una sola denuncia per associazione per delinquere (67esimo posto). Per quanto riguarda i reati informatici, con 407 denunce occupa la nona posizione. E' 45esima per contraffazione di marchi (18 denunce), mentre è ottantesima per "riciclaggio di denaro" con quattro denunce. Sono 18 le denunce per "danneggiamento a seguito di incendio", con la provincia ad occupare l'87esima posizione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indice della criminalità, il Sole misura la situazione a Forlì-Cesena: crescono le denunce per violenze sessuali, furti, estorsioni e reati informatici
ForlìToday è in caricamento