rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca Romiti

I clienti del fast food abbandonano montagne di rifiuti e i residenti del quartiere protestano esasperati

I cittadini del quartiere Romiti sono esasperati: "Sempre peggio, sono anni che i volontari del quartiere scendono in strada ogni giorno per effettuare la raccolta dei rifiuti"

Il Comitato di Quartiere quartiere Romiti segnala l'abbandono incontrollato di rifiuti. I propri cittadini residenti sono esasperati dalla situazione contingente che si è verificata anche negli ultimi giorni. "Sono anni che i volontari del quartiere scendono in strada ogni giorno per effettuare la raccolta dei rifiuti abbandonati lungo le vie e i parchi del quartiere raccogliendo non solo rifiuti abbandonati o lanciati dalle auto in sosta o in movimento, ma anche i rifiuti strabordanti dai piccoli cestini gettacarte dei parchi" scrive il comitato.

Il Comitato di quartiere dei Romiti è contro il degrado e la sporcizia che invade le aree verdi e le strade della zona. "Nel mirino l’inciviltà e la maleducazione delle persone, ma anche chi, nonostante le numerose segnalazioni, partite ormai anni fa, non si è dato da fare. E quindi il Comune, Alea Ambiente e l’esercizio commerciale McDonald’s di viale Bologna, punto di ritrovo per migliaia di persone ogni settimana, alcune delle quali poi si liberano di scatole, sacchetti e avanzi di cibo senza nessun rispetto per l’ambiente". dice il comitato.

"Sappiamo bene che non è colpa dell’esercizio pubblico se la gente è incivile – spiega Stefano Valmori, coordinatore del Comitato di quartiere –, ma dopo gli incontri che ci sono stati e le segnalazioni, non è stato fatto niente da nessuno e come volontari ci siamo stancati di questa situazione che va avanti da anni. Siamo pronti a raccogliere delle firme perché la questione rischia di diventare ancor più insostenibile. Noi volontari tutti i giorni passiamo per ripulire aree verdi e strade da sacchetti e sporcizia, anche se non è nostro compito. Però vogliamo vedere che anche gli altri si attivino".

"Siamo stanchi e molto frustrati - scrivono i residenti -, poiché i nostri sforzi ci sembrano vani. Dunque chiediamo all'amministrazione comunale alla polizia locale e ad Alea  e soprattutto al McDonald's di concertare azioni che possano contrastare al più presto e urgentemente tali comportamenti attraverso: l’istallazione di telecamere nei principali parchi del Quartiere Romiti; una eventuale ordinanza comunale che inasprisca le sanzioni per chi compie gesti di abbandono di rifiuti; un controllo più assiduo da parte delle forze dell’ordine e dei controllori di Alea; una valutazione da parte dei tecnici di Alea di eventuali bidoni per l’indifferenziata più ampi".

Doppio il livello di problematiche evidenziate dai cittadini e che ruotano attorno al McDonald’s: da una parte l’inciviltà delle persone che abbandonano i rifiuti senza utilizzare i cestini appositi, dall’altra la sicurezza stradale con la lunga coda di auto che dall’esercizio pubblico, con la vendita con la modalità  MC Drive, che crea problemi al traffico e alla viabilità di un’importante strada come viale Bologna. "Anche in questo caso abbiamo chiesto delle modifiche – conclude Stefano Valmori – ma non abbiamo visto nulla. Come residenti non possiamo più accettare questa situazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I clienti del fast food abbandonano montagne di rifiuti e i residenti del quartiere protestano esasperati

ForlìToday è in caricamento