menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colta da malore nel rifugio in Campigna, soccorsa con il fuoristrada-ambulanza

Arrivati all’imbocco della mulattiera il mezzo del Soccorso Alpino ha preso a bordo il medico e l’infermiere e si è diretto al rifugio

Una donna di 34 anni residente in provincia di Parma è stata colta da malore mentre si trovava, con degli amici, al rifugio Villaneta in località Campigna, comune di Santa Sofia. Erano circa le 20, quando la Centrale Operativa del 118  ha attivato il Soccorso Alpino e Speleologico dellastazione Monte Falco, in appoggio all’ambulanza e all’automedica per un malore all’interno del rifugio. E' partita immediatamente la squadra in pronta disponibilità della valle del Bidente composta da 5 operatori e si è diretta verso il rifugio con il mezzo fuoristrada idoneo a percorrere strade sterrate. Arrivati all’imbocco della mulattiera il mezzo del Soccorso Alpino ha preso a bordo il medico e l’infermiere e si è diretto al rifugio. Arrivati sul posto la paziente, ancora molto confusa, è stata valutata dal medico trattata e posizionata sulla barella per essere ospedalizzata. La barella è stata poi alloggiata all’interno del mezzo fuoristrada del Soccorso Alpino e, unitamente al medico e all’infermiere trasportata sulla strada carrozzabile dove ad attenderla c’era l’ambulanza che ha poi provveduto a trasportare la paziente all’Ospedale di Forlì.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento