rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca

Coltivava la marijuana in casa: pasticciere 32enne finisce in manette

Il giudice Corrado Schiaretti ha convalidato l'arresto, fissando il processo al prossimo 3 dicembre. Per il 32enne anche la segnalazione come assuntore e la sospensione della patente

E' impiegato in una pasticceria di Forlì. Un incensurato padovano di 32 anni è stato arrestato dai Carabinieri per produzione e detenzione di sostanze stupefacenti. Tutto ha avuto inizio quando i militari dell'Arma della Compagnia di Faenza hanno notato nel cortile del giovane, a Sant'Eufemia, due piante di "maria", che si trovavano collocate in appositi vasi nei pressi dell'ingresso. Gli uomini in divisa hanno quindi atteso il rientro del titolare per effettuare la perquisizione.

Il giovane ha riferito che la "roba" era per uso personale. Ma all'interno del casolare, dove risiede con la moglie e la suocera, è stata trovata un'autentica "serra domestica", collocata nella camera da letto, con un sistema di aerazione utilizzato per l'essicazione delle piantine, e 25 grammi di "fumo". Attraverso un sentiero posto sul retro, i carabinieri sono arrivati in un campo dove stavano maturando 20 piantine di marijuana, alcune alte oltre due metri.

Complessivamente sono state sequestrate 26 piante, dalle quali si sarebbero potuti ricavare circa 200 grammi di sostanza stupefacente, barattoli in vetro per il confezionamento, cassette in legno, e il kit per la produzione (100 semi di canapa indiana, prodotti fertilizzanti e il sistema d'aerazione). Il giudice Corrado Schiaretti ha convalidato l'arresto, fissando il processo al prossimo 3 dicembre. Per il 32enne anche la segnalazione come assuntore e la sospensione della patente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coltivava la marijuana in casa: pasticciere 32enne finisce in manette

ForlìToday è in caricamento