rotate-mobile
Cronaca

Un post Natale "green": dalla carta al "secco", il posto giusto per tutti i rifiuti

Sono tante le tipologie di rifiuti che si producono in casa durante le festività, e che al termine delle stesse vanno correttamente conferite, per mantenere alta la qualità dei materiali destinati a riciclo

Decori, luci e pacchi regalo. Sono tante le tipologie di rifiuti che si producono in casa durante le festività, e che al termine delle stesse vanno correttamente conferite, per mantenere alta la qualità dei materiali destinati a riciclo. Alea Ambiente a tal proposito ha diffuso un vademecum per il corretto conferimento: nella carta (bidone blu) ci finiscono carta da regalo o da pacchi in carta, imballaggi di cartone.

Nella plastica (bidone giallo) stoviglie usa e getta in plastica e imballaggi in plastica o polistirolo; nel vetro (verde) bottiglie e bicchieri di vetro (non di cristallo); nell’umido (marrone) stoviglie usa e getta compostabili o biodegradabili, scarti di cibo e anche la brace (ben spenta) del camino; nell’indifferenziato (secco, grigio) decori natalizi come palline di plastica o vetro, addobbi di materiale misto, paglia o pagliuzza per cesti natalizi, carta da regalo non in carta (esempio lucida), bicchieri in cristallo, candele di cera, fino ai petardi (ben spenti, ovviamente).

Vanno invece conferite all’EcoCentro le luci natalizie, gli alberi di Natale sintetici di grandi dimensioni e l’olio vegetale da cucina (quest’ultimo, in alternativa, anche negli appositi contenitori stradali). Per ulteriori dubbi è possibile fare riferimento al sito www.alea-ambiente.it (sezione “Dizionario dei rifiuti”), alla App Alea Ambiente e all’EcoCalendario. Accanto a questo, continua l’impegno del personale operativo impegnato nella raccolta per informare i cittadini tramite l’apposizione puntuale degli adesivi che segnalano un conferimento non corretto (pratica che, ricordiamo, non equivale ad alcuna sanzione).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un post Natale "green": dalla carta al "secco", il posto giusto per tutti i rifiuti

ForlìToday è in caricamento