menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Commemorate le vittime degli eccidi nazisti all'aeroporto: "Ricordiamo per poter dire mai più"

I loro resti erano stati seppelliti in fosse comuni e, dopo un'opera di ricerca storica, esumazione e riconoscimento hanno trovato definitiva sepoltura al Cimitero Monumentale di via Ravegnana

Mercoledì mattina il sindaco Gian Luca Zattini, il rabbino della Comunità ebraica di Ferrara e delle Romagna Luciano Caro, e il testimone sopravvissuto alle leggi razziali Cesare Moisè Finzi hanno reso omaggio alle 42 vittime uccise dai nazisti all’aeroporto di Forlì tra il 5 ed il 25 settembre 1944. I loro resti erano stati seppelliti in fosse comuni e, dopo un'opera di ricerca storica, esumazione e riconoscimento hanno trovato definitiva sepoltura al Cimitero Monumentale di via Ravegnana. "Si trattava di tanti semplici cittadini - ricorda il primo cittadino -. Donne e uomini innocenti sacrificati al delirio fanatico nazifascista. Ricordiamo per poter dire mai più".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento