rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Commemorate le vittime degli eccidi nazisti all'aeroporto: "Ricordiamo per poter dire mai più"

I loro resti erano stati seppelliti in fosse comuni e, dopo un'opera di ricerca storica, esumazione e riconoscimento hanno trovato definitiva sepoltura al Cimitero Monumentale di via Ravegnana

Mercoledì mattina il sindaco Gian Luca Zattini, il rabbino della Comunità ebraica di Ferrara e delle Romagna Luciano Caro, e il testimone sopravvissuto alle leggi razziali Cesare Moisè Finzi hanno reso omaggio alle 42 vittime uccise dai nazisti all’aeroporto di Forlì tra il 5 ed il 25 settembre 1944. I loro resti erano stati seppelliti in fosse comuni e, dopo un'opera di ricerca storica, esumazione e riconoscimento hanno trovato definitiva sepoltura al Cimitero Monumentale di via Ravegnana. "Si trattava di tanti semplici cittadini - ricorda il primo cittadino -. Donne e uomini innocenti sacrificati al delirio fanatico nazifascista. Ricordiamo per poter dire mai più".

Ricordate le 42 vittime uccise dai nazisti all’aeroporto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commemorate le vittime degli eccidi nazisti all'aeroporto: "Ricordiamo per poter dire mai più"

ForlìToday è in caricamento