menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A nove anni dall'uccisione, commemorata Annalena Tonelli

"Scelsi di essere per gli altri: i poveri, i sofferenti, gli abbandonati, i non amati che ero una bambina e così sono stata, e confido di continuare a essere fino alla fine della mia vita".

“Scelsi di essere per gli altri: i poveri, i sofferenti, gli abbandonati, i non amati che ero una bambina e così sono stata, e confido di continuare a essere fino alla fine della mia vita”. Nel nono anniversario della sua morte si è rinnovato oggi venerdì il ricordo di Annalena Tonelli. Anche quest’anno il Comune di Forlì, la Provincia di Forlì-Cesena, la Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, il Centro per la Pace “Annalena Tonelli”, il Comitato per la lotta contro la fame nel mondo e la Diocesi di Forlì-Bertinoro hanno voluto tenere accesa la fiaccola della memoria.

In particolare, venerdì mattina si è svolta presso il Centro per la Pace “Annalena Tonelli” la cerimonia commemorativa, con la deposizione di una corona all’ingresso del Centro di via Andrelini n. 59, con gli interventi di Roberto Balzani, Sindaco di Forlì, e di Guglielmo Russo in rappresentanza della Provincia di Forlì-Cesena.

 

La figura di Annalena Tonelli sarà ricordata inoltre nella giornata di domenica 7 ottobre con la 1° Marcia per la Pace di Forlì-Cesena “Sulle orme di Annalena Tonelli ed Ernesto Balducci”, dedicata ai costruttori di pace del nostro territorio, per mantenere vivo il ricordo della missionaria forlivese , proprio ricordandola nell’opera di tanti che come lei desiderano “essere per gli altri”e che sulle sue orme mettono in pratica il suo esempio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento