rotate-mobile
Commemorazioni / Meldola

Meldola ricorda il 78esimo anniversario dell’eccidio della Fornace Bisulli

Durante la manifestazione si ricorderanno Don Pietro Tonelli e Padre Vicinio Zanelli uccisi a Pieve di Rivoschio il 21 agosto 1944, stesso giorno dell'eccidio alla fornace di Meldola

L’amministrazione comunale di Meldola, in collaborazione con l’Anpi di Meldola e il Comitato Provinciale di Forlì-Cesena, e dello Spi Cgil Forlì, ha organizzato in occasione del 78° anniversario dell’eccidio della Fornace Bisulli di Meldola una commemorazione che si terrà sabato alle 10 davanti al Cippo della Fornace. Il Cippo, sito a Meldola in via Roma, incrocio con via A. Volta, ricorda la fucilazione di 18 civili, catturati durante un rastrellamento nella zona di Pieve di Rivoschio, che è avvenuta il 21 agosto 1944 da parte dei nazi-fascisti.

Introdurrà la cerimonia Paola Borghesi, èresidente dell'Anpi Meldola; seguiranno gli interventi del sindaco di Meldola, Roberto Cavallucci, e di Gianfranco Miro Gori, presidente del Comitato Provinciale Anpi di Forlì-Cesena. Ci sarà un momento di preghiera, sia in suffragio dei defunti sia per la pace, condotto dal parroco Don Enrico Casadio. Durante la manifestazione si ricorderanno Don Pietro Tonelli e Padre Vicinio Zanelli uccisi a Pieve di Rivoschio il 21 agosto 1944, stesso giorno dell'eccidio alla fornace di Meldola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meldola ricorda il 78esimo anniversario dell’eccidio della Fornace Bisulli

ForlìToday è in caricamento