menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comparsate a pagamento in tv, condanna del sindacato dei giornalisti

Non si placa la polemica sulle interviste a pagamento ai consiglieri regionali. Il caso ha investito, con un'inchiesta del Fatto Quotidiano, anche il consigliere forlivese del Pd Thomas Casadei

Non si placa la polemica sulle interviste a pagamento ai consiglieri regionali. Il caso ha investito, con un'inchiesta del Fatto Quotidiano, anche il consigliere forlivese del Pd Thomas Casadei. Dopo la magistratura e il Corecom è il sindacato dei giornalisti a rinfocolare la polemica: “L'Aser ritiene che, così come l'Ordine regionale dei giornalisti ha aperto un'inchiesta, anche il Corecom debba fare la propria parte, evitando posizioni pilatesche".

 

Lo sottolinea l'Associazione stampa dell'Emilia- Romagna, il sindacato regionale dei giornalisti, in una nota diffusa dopo una riunione del consiglio direttivo in cui è stato "affrontato il caso delle interviste a pagamento di consiglieri regionali in emittenti locali". L'Associazione stampa riafferma così "il principio che giornalisti ed editori non possono violare quanto previsto dall'articolo 2 della legge istitutiva dell'Ordine, che sancisce l'obbligo di promuovere la fiducia tra stampa e lettori". E annuncia un incontro "per approfondire le problematiche legate a una corretta informazione, a Bologna, in tempi brevi. Un confronto pubblico tra tutti i soggetti interessati: Ordine e sindacato dei giornalisti, editori, Corecom, istituzioni e cittadini".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento