Cronaca

Comprò una bicicletta da 25mila euro senza sapere che fosse rubata: rischiava anche la condanna

E' una vittoria in tribunale dal sapore amaro quella per un commercialista forlivese, che rischiava di finire come si suol dire in questi casi 'cornuto e mazziato'

Assolto, ma comunque raggirato. E' una vittoria in tribunale dal sapore amaro quella per un commercialista forlivese, che rischiava di finire come si suol dire in questi casi 'cornuto e mazziato'. Il professionista, infatti, era a processo per ricettazione e per quel reato tre anni fa venne arrestato a Forlì e poi rilasciato. Il professionista, col pallino della bicicletta, alcuni anni fa “si regalò” una bici con tecnologia avanzata, una Colnago Master, da 25mila euro di valore, comprandola da un privato tramite un sito internet specializzato. Dopo qualche anno decide quindi di rivenderla, attraverso lo stesso sito e trovò presto un acquirente che, però, si presentò all'appuntamento coi carabinieri.

L'uomo, infatti, sosteneva di essere il legittimo proprietario del prezioso mezzo, rubatogli anni prima nel Bolognese. Da tempo teneva sotto controllo i siti internet specializzati per vedere se la refurtiva veniva messa in vendita e non appena il professionista forlivese mise il proprio annuncio, riconobbe la sua bici. Da qui la restituzione della bicicletta al legittimo proprietario e l'accusa di ricettazione per il forlivese, che essendo stato colto in flagranza di reato venne inizialmente anche arrestato.

Il commercialista giovedì è uscito assolto da queste accuse in tribunale a Forlì (giudice Giorgi). Difeso dall'avvocato Giovanni Principato, ha infatti dimostrato che non aveva fatto niente per occultare quello che non sapeva essere refurtiva, tanto che girava tranquillamente con quel mezzo, lo aveva mostrato agli amici e riteneva di averlo comprato con tutti i documenti in regola, pagandolo con assegno e ad un normale prezzo di mercato. La sua buona fede gli è valsa l'assoluzione dal reato di ricettazione, ma ovviamente non gli fa tornare in possesso della bicicletta e per questo ha visto sfumare un bene da 25mila euro. Le indagini ad ora non hanno permesso di reperire il truffatore da cui aveva comprato la bici in precedenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comprò una bicicletta da 25mila euro senza sapere che fosse rubata: rischiava anche la condanna

ForlìToday è in caricamento