menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Comune di Dovadola acquista i quattro alloggi dall'ex Ipab Zauli

Due di essi saranno ristrutturati nel giro di pochi mesi e messi a disposizione per affrontare l'emergenza abitativa. Sugli altri due è necessario un intervento più consistente che presuppone l'approvazione di un progetto

Il Comune di Dovadola ha portato a termine l'acquisto dei quattro alloggi di proprietà dell'ex Zauli (ora dell'ASP) per un importo di spesa di 178.000 euro, così come concordato in sede di approvazione del piano di salvataggio, da destinare all'edilizia sociale abitativa. Nei giorni scorsi è stato stipulato l'atto notarile che ha portato nella disponibilità dell'amministrazione comunale gli appartamenti di via dell'Ospedale e di via del Montone.

Due di essi saranno ristrutturati nel giro di pochi mesi e messi a disposizione per affrontare l'emergenza abitativa. Sugli altri due è necessario un intervento più consistente che presuppone l'approvazione di un progetto e del relativo piano finanziario che sarà coperto con fondi già disponibili del bilancio comunale.

Nel corso degli ultimi giorni è stato ribadito, in diverse sedi e circostanze, che l'ingresso della casa di riposo Zauli di Dovadola nell'Azienda Servizi alla Persona del Forlivese non ha determinato effetti negativi sul bilancio dell'Asp smentendo così con dati concreti chi aveva, con ostinazione, annunciato sciagure finanziarie nel caso di salvataggio dell'Ente dovadolese. Niente di tutto ciò si è avverato, anzi in prospettiva la struttura di Dovadola, una volta entrata definitivamente a regime secondo il nuovo dimensionamento, potrà portare un contributo economico positivo ai conti dell'Asp.

"Oltretutto, ci tiene a precisare il sindaco Gabriele Zelli, la qualità del servizio offerto dal personale e' molto apprezzato. Anche di recente ho ricevuto telefonate di persone che ci hanno tenuto a farmi sapere che loro famigliari ospiti della Zauli, in particolare dell'Hospice, sono stati seguiti amorevolmente. Una signora ha sostenuto che gli operatori dell'Hospice sono addirittura dei "moderni angeli" per come hanno assistito il marito".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento