rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Alluvione nell'entroterra / Bertinoro

Interi Comuni senza energia elettrica e linee telefoniche, frazioni isolate e famiglie evacuate

Scuole chiuse e mercati sospesi. A Bertinoro messe in sicurezza numerose famiglie. A Predappio Alta l’Opera Pia Piccinini non è raggiungibile

Situazione di forte criticità in tutti i Comuni, in gran parte privi di energia elettrica e collegamenti telefonici e dove le scuole resteranno chiuse e saranno sospesi anche i mercati settimanali. 

Castrocaro

Scuole chiuse almeno fino a venerdì e sospeso il tradizionale mercato di domenica e martedì mattina a Castrocaro, dove non c’è energia elettrica e sono saltate anche le linee telefoniche fisse e di telefonia mobile. “Non sappiamo quando sarà ripristinata la corrente a Castrocaro e Terra del Sole, siamo facendo il possibile e forse entro stasera riusciremo ma è solo un’ipotesi - ha detto in un video il sindaco Francesco Billi -. Sono ore difficilissime per la nostra comunità, stiamo lavorando per fare fronte a questa inimmaginabile emergenza dando priorità alla messa in sicurezza e all’incolumità delle persone”. Le scuole resteranno chiuse per consentire i necessari sopralluoghi e le verifiche di sicurezza dato che anche il polo scolastico è stato interessato dall’esondazione dei torrenti. Al momento a Castrocaro è presente una colonna mobile della Protezione Civile del Trentino e una seconda è in arrivo da Bolzano. Per facilitare le operazioni, la pista di pattinaggio è stata adibita a eliporto. “Desidero ringraziare di cuore tutti gli operatori della Protezione Civile, i dipendenti comunali, le forze dell’ordine che ci stanno aiutando insieme a tanti cittadini ad affrontare questo momento complicato. Raccomando prudenza sperando in uno spiraglio di sole”.

Predappio

Molte le zone e le frazioni ancora isolate a Predappio, dove i mezzi a disposizione lavorano ininterrottamente da ore per portare aiuto e mettere in sicurezza il territorio flagellato dall’alluvione, ma alcune frane continuano a risultare molto critiche e difficilmente contenibili a breve. Anche in gran parte del Comune di Predappio mancano acqua, luce, gas e le linee telefoniche sono saltate. Sui canali social del Comune, si comunica che la struttura di Predappio Alta, Opera Pia Piccinini, non è raggiungibile telefonicamente o coni mezzi di trasporto ma una rassicurazione viene data ai parenti degli ospiti della struttura che non è stata interessata da frane e gli ospiti sono incolumi. La Protezione Civile di Predappio sta provvedendo al trasporto di alimenti e medicinali.

Bertinoro

Messe in sicurezza, in via precauzionale, diverse famiglie a Bertinoro a causa della situazione di pericolo dovuta ai movimenti franosi in zone Monte Maggio, via dei Cappuccini, via Banchetti, via Rio Rose e via Bidignano, potenzialmente interessate da un peggioramento delle condizioni meteo e si sta valutando di metterne in sicurezza altre.  Lo fa sapere la sindaca Gessica Allegni sui canali social. In queste ore aperto e funzionante h24 il centro di accoglienza e ricovero sfollati nelle scuole medie di Bertinoro centro dove operano i volontari di Croce Rossa, Scout, Pro loco e del Comune per l'assistenza necessaria. Si sta intervenendo e verificando la situazione anche in altre aree interessate da frane e allagamenti. Poi un appello: “Chi fosse disponibile ad accogliere temporaneamente persone e famiglie evacuate - si legge sui canali social del Comune - può segnalarlo alla mail stefania.sama@comune.bertinoro.fc.it indicando il numero di persone, la via e la zona dell’alloggio e il numero di telefono da contattare”.

Forlimpopoli

Anche a Forlimpopoli giovedì, l’attività didattica è ancora sospesa in via precauzionale e tutte le scuole di ogni ordine e grado sono chiuse, assieme ai centri socio-sanitari, educativi,  gli impianti sportivi comunali, Museo e Biblioteca. . Sospeso anche il mercato settimanale del giovedì. Le maggiori criticità si riscontrano a San Pietro ai Prati e in zona Selbagnone- Ausa Vecchia e Via del Progresso, anche se la situazione sta lentamente tornando alla normalità. "Il nostro Centro Operativo Comunale per le emergenze è attivo e si aggiorna costantemente - spiega la sindaca Milena Garavini -. Abbiamo monitorato e continuiamo  a monitorare il territorio con la collaborazione della Protezione civile che è passata a verificare specifiche situazioni, la Polizia Locale e il personale comunale e la Croce Rossa che si sta occupando anche di esigenze di ricovero di persone in difficoltà e in emergenza, con un punto temporaneo allestito in uno dei Palazzetti dello sport in Via del Tulipano. La Protezione civile è disponibile per aiutare nelle operazioni di svuotamento delle abitazioni allagate. Rimane attivo il numero per le segnalazioni di emergenza per il nostro comune 3371195828". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Interi Comuni senza energia elettrica e linee telefoniche, frazioni isolate e famiglie evacuate

ForlìToday è in caricamento