Con "Contemporanea" alla scoperta dei grandi maestri del Novecento

Una scelta per rimarcare le radici della più grande rassegna di arte commerciale della Romagna, ma anche per dare ad essa un nuovo slancio e una proiezione di consolidamento e rinnovamento

E’ stata inaugurata venerdì la 23esima edizione di Contemporanea, la fiera dedicata all’Arte Moderna e Contemporanea che Nord Est Fair ha riportato nella città che l’ha vista nascere e crescere fino al compimento del suo 20esimo anno. Una scelta per rimarcare le radici della più grande rassegna di arte commerciale della Romagna, ma anche per dare ad essa un nuovo slancio e una proiezione di consolidamento e rinnovamento.

Al taglio del nastro, oltre al presidente di Nef, Nicola Rossi e ad Hazel Tedaldi, presidente di Romagna Fiere, la società che ha fatto nascere Contemporanea e portata sino a questa sua nuova dimensione attuale, era presente l’amministrazione comunale di Forlì. A salutare l’apertura al pubblico della manifestazione, sia l’assessore a Fiere e Mercati, Andrea Cintorino, sie l’assessore al Bilancio, Vittorio Cicognani. Entrambi hanno avuto il modo di visitare l’esposizione intrattenendosi negli stand delle 33 Gallerie d’Arte presenti, tra le più importanti d’Italia, e gli spazi riservati agli artisti emergenti e alle associazioni che li rappresentano. 

Una scoperta piacevole di opere di altissimo livello qualitativo che danno a Contemporanea un’impronta culturale di assoluto spessore.
Collezionisti, appassionati d’arte e semplici curiosi attratti dal “bello” potranno sperimentarlo loro stessi sino a domenica trovando tra quadri, sculture e installazioni in mostra, un’occasione di proficuo investimento, ma anche più semplicemente un’opportunità per conoscere ed apprezzare da vicino l’estro dei più grandi Maestri del Novecento italiano e internazionale e dei più autorevoli interpreti dell’Arte Contemporanea.

Visitare la 23esima edizione di Contemporanea è come entrare in una grande Collettiva per ammirare tecniche e stili che hanno reso imperitura la fama di Andy Warhol, Arnaldo Pomodoro, Aligi Sassu, Giorgio De Chirico, Filippo De Pisis, Renato Guttuso, Tano Festa, Lucio Fontana, Mimmo Rotella, Mario Schifano, Pablo Picasso, Giacomo Balla, Franco Angeli, Giuseppe Capogrossi, Piero Dorazio, Roy Lichtenstein, Mario Ceroli, Fernandez Arman, Emilio Scanavino, Hans Hartung, Georges Mathieu, Felice Casorati, Agostino Bonalumi, Hermann Nitsch, Alghiero Boetti, Bruno Munari, Zoran Music, Massimo Campigli, Fausto Melotti, Alberto Biasi e tanti altri ancora.

Sempre all’interno di Contemporanea, quest’anno c’è una novità legata ai 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci che coinvolge anche gli ex studenti delle Scuole La Nave: sabato alle 17 si terrà l’incontro “Arte, Scienza, Innovazione”, un dibattito coordinato da Simone Valmori, autore del romanzo “L’eredità di Leonardo”, che verterà proprio sul genio del Rinascimento. Quattro ex alunni, sulla base dei loro studi, delle loro passioni e professioni, risponderanno a domande sulle opere di Leonardo nell’ambito dell’Anatomia, dell’Automazione, della Fisica, dell’Arte e Design. Sabato e domenica l'esposizione aprirà alle 10 (biglietto intero 8 euro; biglietto ridotto generico 5 euro; ridotto speciale 1 euro scaricabile da www.fieracontemporanea.it).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni chiusi fino al primo marzo in Emilia-Romagna

  • Un improvviso malore non gli lascia scampo: è morto Dino Amadori, direttore scientifico emerito dell'Irst

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, modalità di trasmissione e animali da compagnia

  • "Era dolce e solare": addio alla storica negoziante del centro, si è spenta a 49 anni

  • Rapinatore armato dal dentista: arraffa l'anestetico, chiede scusa e lascia pure il "pagamento"

  • Coronavirus, il presidente Bonaccini: "Stiamo valutando la chiusura di asili nido, scuole, impianti sportivi e musei"

Torna su
ForlìToday è in caricamento