"Con l’arrivo della neve si capisce bene l’importanza di mantenere la Polstrada a Rocca"

Il ringraziamento del Comitato SS67 anche al Consiglio Provinciale che ha approvato all’unanimità nella seduta on line un ordine del giorno per chiedere il mantenimento del distaccamento di Rocca San Casciano

"Con l’arrivo della neve sulle nostre colline, si capisce bene l’importanza di mantenere la Polstrada a Rocca San Casciano". Lo affermano i coordinatori del Comitato Civico Ss67, Vincenzo Bongiorno, Alessandro Ferrini e Riccardo Ragazzini, che aggiungono: "I fatti parlano meglio di mille comunicati. Mercoledì mattina un automobilista ci ha inviato una foto di un camion diretto al Passo del Muraglione che aveva slittato e si era messo di traverso sulla Ss67, in questi giorni percorsa da poco traffico a causa dell’emergenza coronavirus. Ma indovinate chi ha prontamente soccorso l’autotrasportatore, riducendo al minimo il disagio per la circolazione degli altri mezzi in giro ovviamente per lavoro? Gli agenti della Polizia Stradale di Rocca San Casciano, che si trovavano già nelle vicinanze".

I coordinatori del Comitato poi aggiungono: "Su un’arteria così importante come la Ss67 va mantenuto il distaccamento di Rocca, una presenza sul territorio, di vera prossimità, che in momenti come quelli delle allerte meteo fa la differenza". Il Comitato Civico Ss67, inoltre, ringrazia il presidente della Provincia Gabriele Antonio Fratto e l’intero Consiglio Provinciale che nella seduta on line, svoltasi martedì, ha approvato all’unanimità un ordine del giorno dove si chiede al Governo di mantenere aperto il distaccamento della Polizia Stradale di Rocca San Casciano. "Riscontriamo con piacere - sottolineano i coordinatori del Comitato Ss67 - che anche in Consiglio Provinciale vi è stata un’assoluta trasversalità che ha unito centrosinistra e centrodestra nel chiedere che la Polstrada sia mantenuta a Rocca". Tra i voti a favore anche quello del consigliere provinciale Daniele Valbonesi, sindaco di Santa Sofia e segretario della Federazione Pd Forlivese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla questione è intervenuto anche il parlamentare della Lega, Jacopo Morrone: "Vorrei invitare a Rocca San Casciano i vertici del ministero dell’Interno, con la bufera e più di mezzo metro di neve, per constatare se sia indispensabile o meno mantenere il presidio della Polizia stradale. Il distaccamento è indispensabile per la sicurezza stradale, come abbiamo già detto e dimostrato, ma è altrettanto importante per vigilare sulle ricadute di eventi come la bufera di neve di oggi che rischia di rendere difficile il transito dei mezzi. Non vorremmo che domani ci si dovesse pentire di aver tagliato questi presidi drasticamente e senza ragioni apparenti, in nome di presunti risparmi decisi nel quinquennio dei governi Pd".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio nella zona industriale, un nuvolone nero altissimo preoccupa i forlivesi

  • Coronavirus, il ringraziamento dell'azienda ai suoi dipendenti: un aumento in busta paga

  • Coronavirus, altri due morti a Forlì. I casi nel Forlivese salgono a 335

  • Bar aperto e colazioni ai clienti: tutti finiscono multati. Trovato aperto anche un minimarket: chiuso e multato

  • Coronavirus, rallenta ancora la crescita dei contagiati. Ufficializzate le prime guarigioni forlivesi

  • Coronavirus, nuova impennata di casi in provincia: +95 in 24 ore. E Forlì registra un'altra vittima

Torna su
ForlìToday è in caricamento