menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Con la Croce Verde in Italia i bimbi bosniaci colpiti da tumore

Un Protocollo di Intenti è stato sottoscritto all'Ospedale Pediatrico di Sarajevo il 28 ottobre scorso, tra la Croce Verde di Meldola Predappio, l'AGEOP Ricerca di Bologna e gli Operatori sanitari degli Ospedali Pediatrici di Sarajevo e Tuzla

Un Protocollo di Intenti è stato sottoscritto all’Ospedale Pediatrico di Sarajevo il 28 ottobre scorso, tra la Croce Verde di Meldola Predappio, l’AGEOP Ricerca (Associazione Genitori Ematologia Oncologia Pediatrica) di Bologna e gli Operatori sanitari degli Ospedali Pediatrici di Sarajevo e Tuzla. Oggetto del Protocollo è l’assistenza a bambini ammalati di tumore che necessitano di trapianto di cellule staminali emopoietiche: grazie all’opera di queste associazioni i piccoli pazienti saranno trasferiti nel reparto di Oncologia Pediatrica del Policlinico sant’Orsola-Malpighi, dove riceveranno le cure del caso.

Le associazioni firmatarie forniranno anche assistenza ai genitori e familiari dei bambini, permettendo loro di  trasferirsi temporaneamente in Italia per assisterli personalmente. Il Comune di Predappio ringrazia la Croce Verde di Meldola Predappio, nella persona del suo presidente Ferdinando Avenali, per l’opera altamente meritoria che sta svolgendo. Ringrazia inoltre tutti i volontari della Croce Verde che tanto si impegnano, a livello personale, per aiutare questi bambini nel loro percorso di cura.

Alla firma del Protocollo, consegnato anche nelle mani dell’Ambasciatore d’Italia a Sarajevo, erano presenti, oltre a Ferdinando Avenali, anche Anna Maria Vallicelli, assessore al Welfare e politiche Sociali del Comune di Predappio, Loris Venturi, consigliere comunale di Meldola e volontario della Croce Verde, Giuseppe Cardinale, volontario della Croce Verde, Pierluigi Consorti, volontario della Croce Verde e rappresentante del Gruppo preghiera Monte Paolo, Francesca Testoni, responsabile assistenza dell’AGEOP, insieme alla sua collaboratrice Elisabetta Nicosia e Catia Ridolfi, presidente della cooperativa Idrotermica Coop di Forlì.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento